Grant Show film

Attore prevalentemente televisivo, Grant Show si è distinto negli anni per la sua partecipazione ad alcuni noti titoli del piccolo schermo. Grazie a questi ha potuto conquistare le attenzioni del pubblico e dell’industria stessa, affermando sempre più il suo status, sorretto da versatilità e carisma. Attualmente impegnato in una nuova popolare serie, Show continua a dimostrare di saper scegliere i progetti più adatti a sé.

Ecco 10 cose che non sai di Grant Show.

1Parte delle cose che non sai sull’attore

Grant Show Dynasty
 

Grant Show: i suoi film e le serie TV

10. Ha recitato in noti prodotti televisivi. L’attore ottiene un iniziale successo recitando nelle serie I Ryan (1985-1986), Beverly Hills 90210 (1992) e Melroe Place (1992-1997), grazie a cui ottiene grande successo. Terminata la serie, prende parte ad alcuni episodi di noti titoli come Six Feet Under (2002), Squadra Med – Il coraggio delle donne (2004), Point Pleasant (2005-2006), Private Practice (2008-2011), Grey’s Anatomy (2009), con Ellen Pompeo e Patrick Dempsey, Incinta per caso (2009-2010) e Devious Maids – Panni sporchi a Beverly Hills (2013-2016).

9. È tra i protagonisti di una nota serie. A partire dal 2017 ricopre invece il ruolo di Blake Carrington nella serie Dynasty, reboot della celebre versione degli anni ’80. Il suo personaggio è quello del padre della protagonista, e ha permesso a Show di condividere la scena con attori come Rafael de la Fuente e Robert Christopher Riley.

8. Ha preso parte a film per il cinema. Parallelamente alla carriera televisiva, l’attore è comparso anche in alcuni lungometraggi per il grande schermo. Tra questi si annoverano titoli come la commedia Marmalade (2004), e poi ancora La ragazza della porta accanto (2007), Action Figures (2011), Born to Race (2011), The Possession (2012), con Jeffrey Dean Morgan, e Born to Race: Fast Track (2014).

Grant Show è su Instagram

7. Ha un account personale. L’attore è presente sul social network Instagram con un profilo ufficiale seguito da 184 mila persone. All’interno di questo è solito condividere immagini relative a suoi momenti di svago, in compagnia di amici o colleghi. Non mancano poi anche foto di curiosità a lui legate, come anche di serate di gala o eventi a cui ha preso parte.

6. Utilizza il social per promuovere il proprio lavoro. Tramite il proprio profilo, inoltre, l’attore condivide con i propri follower immagini promozionali dei suoi progetti da interprete. Sono presenti anche interviste da lui rilasciate e foto di backstage tratte dai set a cui ha preso parte.

Indietro