Hayden Christensen film

Unanimemente ricordato per aver interpretato il giovane Anakin Skywalker nella trilogia prequel di Star Wars, l’attore Hayden Christensen ha costruito la sua carriera sulla necessità di distaccarsi da tale personaggio. Ha così avuto modo di recitare in film molto diversi tra loro, dove ha dato prova di buone capacità recitative. Negli anni è così cresciuto, pur senza più conoscere il successo ottenuto grazie alla saga fantasy, verso la quale nutre comunque un particolare affetto. Ora che sta per tornare a far parte proprio di questa, è bene conoscerlo meglio in tutte le sue sfumature.

 
 

Ecco dunque 10 cose che non sai di Hayden Christensen.

Hayden Christensen e la figlia Briar Rose Christensen

1. È diventato padre. Il 29 ottobre del 2014, all’età di 33 anni, l’attore è diventato padre di quella che ad oggi è la sua unica figlia. La bambina, chiamata Briar Rose Christensen, l’ha avuta con la sua compagna di lunga data Rachel Bilson. Da quel momento Christensen ha dichiarato di aver acquisito una prospettiva nuova sul mondo, sulla vita e sulle cose che davvero sono importanti. Egli si dedica dunque molto alla figlia, proteggendola anche dalle possibili invasioni esterne date dalla sua notorietà.

Hayden Christensen nel 2020

2. Nel 2020 ha fatto un importante annuncio. All’epoca di L’attacco dei cloni e La vendetta dei Sith, l’interpretazione di Anakin Skywalker da parte di Christensen non era stata particolarmente ben accolta. Con il tempo, però, i fan hanno cominciato a rivalutarlo e volergli sempre più bene. Ecco perché quando nel dicembre del 2020 ha confermato che avrebbe ripreso il ruolo per l’attesa serie dedicata ad Obi-Wan Kenobi, i fan sono esplosi di gioia. Ora resta solo da attendere il 2022 per rivedere l’attore nei panni di Darth Vader.

Hayden Christensen: i suoi film e le serie TV

3. Ha recitato in celebri film. La carriera cinematografica dell’attore ha avuto inizio con un breve ruolo nel film Il seme della follia (1994). In seguito ha recitato in College femminile (1998) e Il giardino delle vergini suicide (1999). La grande occasione arriva grazie a Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni (2002), mentre nel 2003 recita in L’inventore di favole. Nel 2005 è nuovamente Anakin Skywalker in Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith. Da quel momento in poi ha recitato in film come Awake – Anestesia cosciente (2007), Decameron Pie (2007), Jumper (2008), Takers (2010), Vanishing on 7th Street (2010), American Heist (2014), Outcast – L’ultimo templare (2014), First Kill (2017) e Little Italy – Pizza, amore e fantasia (2018).

Hayden Christensen Rachel Bilson

4. Ha recitato anche in alcuni prodotti televisivi. Nel corso della sua carriera Christensen ha avuto modo di recitare anche in alcuni film televisivi come Harrison Bergeron (1995), No Greater Love (1996) e Trapped in Purple Haze (2000), ma anche in episodi di serie TV come Forever Knigt (1996), Piccoli brividi (1997), Are You Afraid of the Dark? (1999) e Higher Groud (2000). Come anticipato, l’attore riprenderà il ruolodi Anakin Skywaler, alias Darth Vader nella serie Obi-Wan Kenobi, recitando accanto a Ewan McGregor.

Hayden Christensen nel 2021

5. Ha annunciato il suo coinvolgimento anche in un’altra serie di Star Wars. Già atteso per la serie Obi-Wan Kenobi, il 22 ottobre del 2021 Christensen ha confermato che riprenderà il ruolo di Anakin Skywalker anche per un’altra serie di Star Wars, che sarà disponibile su Disney+ dal 2022. Questa è Ahsoka, e sarà basata sulla celebre Jedi interpretata da Rosario Dawson e già vista in un episodio della seconda stagione di The Mandalorian. Come noto grazie alla serie animata The Clone Wars, Ahsoka e Anakin Skywalker hanno uno stretto legame, che potrebbe essere al centro anche di questa serie.

Hayden Christensen e Rachel Bilson

6. Ha conosciuto la sua compagna sul set di un film. Nel 2007, sul set del film fantasy Jumper, l’attore conosce Rachel Bilson, la quale interpretava lì l’interesse sentimentale del personaggio di Christensen. I due intraprendono una relazione nel dicembre del 2008, salvo poi lasciarsi a metà del 2010. Alcuni mesi dopo hanno però ripreso a frequentarsi con maggior stabilità, dando poi luce alla loro unica figlia nel 2014. Dopo anni di serenità, tuttavia, nel settembre del 2017 hanno fatto sapere di essersi separati nuovamente.

Hayden Christensen in Star Wars

7. Ha battuto noti colleghi per ottenere la parte. Per il ruolo di Anakin Skywalker in L’attacco dei cloni, il regista George Lucas considerò numerosi celebri attori, tra cui Christian Bale, Paul Walker, Heath Ledger e Leonardo DiCaprio. Dopo aver incontrato Christensen, però, rimase entusiasta del fascino tenebroso sfoggiato da questo e a convincerlo fu anche la chimica di coppia che l’attore dimostrava con Natalie Portman, interprete della principessa Padme.

Hayden Christensen Star Wars

8. Si preparò a lungo per un celebre duello. Come noto, sul finire del terzo film, La vendetta dei Sith, Anakin si unisce ai Sith e acquisisce l’identità di Darth Vader. A quel punto egli si trova a scontrarsi con il suo maestro, Obi-Wan Kenobi. In vista di questo momento, Christensen e McGregor si sono addestrati per oltre due mesi nella scherma e il risultato della loro preparazione è riscontrabile nel film. La velocità con cui i due si scontrano è infatti reale e non alterata digitalmente.

9. Chiese di poter indossare il costume di Darth Vader. Per le ultime scene di La vendetta dei Sith, Christensen chiese a Lucas di poter essere lui a recitare con il costume di Dart Fener indosso. Nonostante si fosse proposto per la parte anche David Prowse, il quale aveva già dato corpo al personaggio nella trilogia originale, Lucas diede il via libera a Christensen. L’attore si trovò così a dover padroneggiare un costume estremamente pesante e caldo internamente, che gli dava una visione piuttosto limitata di quanto intorno a lui. Nonostante ciò, egli ricorda quel momento come un esperienza grandiosa.

Hayden Christensen non è su Instagram

10. Non ha un profilo sul noto social. Negli anni Christensen si è sempre dimostrato essere molto riservato circa la propria vita privata. Sono poche le cose che si sanno di lui al di fuori dell’attività lavorativa e ciò è dovuto anche dalla sua totale assenza dai social network. L’attore ha infatti confermato di non avere, ad esempio, un profilo su Instagram, preferendo evitare l’esposizione mediatica che tali strumenti portano inevitabilmente. Per i suoi fan, tuttavia, è possibile seguire alcune fan page a lui dedicate, rimanendo aggiornati sulle sue attività.

Fonte: IMDb