lupita nyong'o

Lupita Nyong’o è un’attrice prolifica e molto famosa, grazie al suo ruolo in 12 anni schiavo che le ha fatto vincere l’Oscar alla Miglior Attrice non Protagonista agli Oscar del 2014. Ma è molto più di un attrice. Ecco dieci cose che non sapete di lei.

 
 

Lupita Nyong’o: film e carriera

Lupita Nyong’o è nata in Messico. Lupita Amondi Nyong’o è nata l’1 marzo del 1983 a Città del Messico da genitori kenyoti, Dorothy Ogada e Peter Anyang Nyong’o ed è la seconda di sei figli. suo padre, un ambasciatore, è stato invitato ad essere professore di scienze politiche. Lupita ha vissuto i Kenya: a sedici anni, i suoi genitori la mandarono in Messico per sette mesi per imparare lo spagnolo. Lupita ha compiuto studi sul cinema all’Hampshire College nel Massachusetts e , dopo aver lavorato come assistente alla produzione per diversi film, si è diplomata a un programma di studio per la recitazione alla Yale School of Drama.

lupita nyong'o

Lupita Nyong’o ha iniziato la sua carriere di attrice grazie ad alcuni cortometraggi. Lupita Nyong’o è cresciuta maturando il desiderio di diventare un’attrice: questa passione l’ha portata a partecipare ad alcuni cortometraggi, come il primo, Roho, del 2006. Questi corti, che le hanno dato un po’ di esperienza, l’hanno lanciata verso quello che sarà il ruolo più interessante della sua carriera, quello della schiava Patsey nel film 12 anni schiavo (2013) di Steve McQueen. Grazie a questo ruolo, nel 2014 è stata nominata e ha vinto l’Oscar come Miglior Attrice non Protagonista. Successivamente, dopo 12 anni schiavo, la Nyong’o ha fatto parte del film Non-Stop (2014) e in nella serie Nature is Speaking (2014).

Lupita Nyong’o: Star Wars

lupita nyong'o

Lupita Nyong’o ormai fa parte dell’universo di Star Wars. Nel 2015, Lupita Nyong’o è entrata nel cast del film della terza trilogia di Star Wars, ovvero Star Wars: il risveglio della forza, in cui interpreta la pirata spaziale Maz Kanata, interpretata grazie alla motion capture. Il suo personaggio viene ripreso anche in Star Wars: Gli ultimi Jedi del 2017, e presta la sua voce, sempre per Maz Kanata, per le serie tv Star Wars Forces of Destiny: Volume 1, Volume 2, Volume 3 e Volume 4 (2017-2018). Lupita ha prestato la sua voce anche per un personaggio del live-action Il libro della giungla (2016) di Jon Favreau, ovvero la lupa Raksha.

Lupita Nyong’o fa parte di diversi lavori in uscita nel 2019. Lupita Nyong’o comparirà in diversi progetti che hanno il 2019 come anno di uscita. Tra questi ci sono i film Little Monsters, Us e (per ora) l’ultimo capitolo di Star Wars che non ha ancora un titolo ufficiale e per ora viene identificato con il titolo provvisorio di Star Wars: Episodio IX.

Lupita Nyong’o: Black Panther

lupita nyong'o

Lupita Nyong’o fa parte del regno di Wakanda. Lupita Nyong’o è davvero una pantera nel recente film Black Panther, targato Marvel, il primo cinecomic con un supereroe afro-americano. In questo film Lupita interpreta Nakia, una spia ai servizi del re di Wakanda, impegnata spesso all’estero per osservare l’operato di nemici. Wakanda rappresenta lo stato perfetto, un regno davvero leggendario nascosto tra le foreste africane: Wakanda è anche una delle potenze più forti e tecnologizzate della Terra, anche se si fa credere uno stato poverissimo. È un luogo che conoscono in pochi e che è protetto dal re T’Challa, ovvero Black Panther.

Lupita Nyong’o: i social

Lupita Nyong’o ha un account Instagram seguitissimo. Lupita Nyong’o possiede un profilo ufficiale Instagram da 6 milioni di follower. Tra i suoi 1300 post e più, la maggior parte delle foto la ritraggono tra shooting e campagne promozionali di cui lei fa parte. Oltre a sponsorizzare e fare pubblicità ai suoi innumerevoli progetti, Lupita Nyong’o trova anche lo spazio per promuovere campagne sociali e per postare delle foto con qualche amica, come quelle con Danai Gurira. Quasi del tutto assenti, invece, foto di vita quotidiana e/o familiare che, probabilmente, vuole mantenere privata.

Lupita Nyong’o ha un account Twitter ufficiale. Su Twitter Lupita Nyong’o ha un profilo ufficiale seguito da 1,4 milioni di persone. Non vi è molta differenza in realtà rispetto al suo account Instagram: su Twitter posta molto meno e è luogo di scambi di complimenti e congratulazioni con amici e colleghi.

Lupita Nyong’o: caratteristiche

lupita nyong'o

Lupita Nyong’o e gli Oscar. Grazie a 12 anni schiavo, Lupita Nyong’o è stata la 142esima attrice a ricevere un Oscar e la tredicesima attrice a vincere come Miglior Attrice non Protagonista in un film che ha vinto anche come Miglior Film. Con la vittoria dell’Academy Award, Lupita è diventata la prima Kenyota a vincere un Oscar e la prima attrice africana a vincere come Miglior attrice non protagonista e la prima attrice nativa messicana a vincere lo stesso premio.

Lupita Nyong’o attribuisce la sua carriera a Ralph Fiennes. Mentre lei era assistente di produzione al film The Constant Gardener – La cospirazione (2005) durante le riprese a Nairobi (Kenya), chiese a Ralph Fiennes qualche consiglio su come diventare attrice e lui le disse che se recitare era il suo vero desiderio, sarebbe bastato perseverare. Otto anni dopo, dopo la proiezione di 12 anni schiavo al Telluride Film Festival nell’agosto del 2013, Lupita è stata raggiunta da Ralph Fiennes che si ricordava di lei.

Lupita Nyong’o ha perso un’interpretazione. Nel 2015, Lupita Nyong’o faceva parte del cast originale nel film Southpaw – L’ultima sfida, nel ruolo di Angela Rivera, ma fu poi rimpiazzata da Naomie Harris.

Fonti: IMDb