Intrigante thriller del 2015, Survivor è diventato noto tra gli amanti del genere per il suo intreccio narrativo e per la carismatica interpretazione dei due protagonisti. Questi hanno il volto dell’attrice Milla Jovovich e di Pierce Brosnan, qui acerrimi rivali pronti a dar vita ad una vera e propria caccia l’uno all’altro. Con dinamiche scene d’azione, il film è negli anni diventato un titolo più apprezzato di quanto lo sia stato al momento della sua uscita, dove ha generato un basso incasso rispetto al budget di produzione.

 
 

Diretto da James McTeigue, già regista del celebre V per vendetta, il film si basa su una storia originale, ma prende particolare spunto dai più recenti e noti casi di terrorismo globale. Alla base della trama vi è infatti la lotta a questo tipo di situazioni, in un mondo sempre più preda del terrore. Una materia non semplice dunque, qui coniugata con i ritmi dell’action e con gli intrecci di una spy story. Come già il precedente film del regista, anche questo si propone dunque di dare una propria lettura al post 11 settembre 2001, data in cui l’ordine mondiale cambiò per sempre.

Il film è ambientato prevalentemente a Londra, dove le riprese sono durate circa cinque settimane. È qui che molti degli eventi si verificano, ma non manca ovviamente anche la presenza di una città come New York. Alcune riprese del film sono posi state ambientate anche a Sofia, in Bulgaria, location scelta per poter conferire al film anche un’atmosfera diversa rispetto a quella delle celebri metropoli. Tutto ciò ha contribuito a dar vita ad un film che trova così un più ampio respiro, riuscendo a raccontare una storia complessa da luoghi e punti di vista diversi.

Survivor: la trama del film

Al centro delle vicende del film vi è Kate Abbott, un’agente del Servizio di sicurezza diplomatica USA che lavora per l’ambasciata americana a Londra. Il suo compito è quello di prevenire l’organizzazione di attacchi terroristici in patria nel periodo successivo all’11 settembre. Kate, che ha perso la maggior parte dei suoi amici e colleghi nel tristemente celebre attacco, si ritrova molto presto nel mirino di alcuni terroristi molto astuti. Questi aspirano infatti ad introdursi negli Stati Uniti, dove intendono dar vita a nuovi mortali attacchi. Tra loro vi è anche l’Orologiaio, uno dei più temuti e ricercati assassini al mondo, noto per le sue capacità di tiratore e per il suo aspetto sconosciuto, frutto di numerosi interventi di chirurgia estetica.

Ciò che davvero pone in serio pericolo la Abbott, è che per riuscire nel loro intento i terroristi hanno fatto ricadere su di lei una serie di crimini. Ricercata così con l’accusa di essere una spia, la donna deve darsi alla fuga, e l’unico modo per salvarsi sarà provare la propria innocenza. Il piano dei suoi nemici sembra però essere a prova di bomba, e più il tempo passa più vi è il pericolo che un loro nuovo attacco si verifichi. Kate riesce infatti a scoprire i piani per un attentato a Times Square, nella notte di Capodanno, che ucciderà milioni di persone. Ritrovatasi sola, capisce di essere l’unica a poter fermare tutto ciò prima che sia troppo tardi. Il destino del mondo è nelle sue mani.

Survivor trama

Survivor: il cast del film

Affinché il film riuscisse ad attrarre il grande pubblico non bastava però un’intrigante trama. Il regista ritenne infatti necessario affidarsi ad una serie di noti nomi del cinema per poter conferire ulteriore appeal al titolo. E considerando il genere, il ruolo di Kate sembrava scritto appositamente per l’attrice Milla Jovovich. Questa non è infatti nuova a dinamiche sequenze d’azione, tra sparatorie e combattimenti. Protagonista della saga di Resident Evil, l’attrice sembrava infatti il nome più idoneo per la parte. La Jovovich si dichiarò subito molto interessata al progetto e alle sue tematiche, e accettò di partecipare. Per settimane si è sottoposta ad un duro e continuo allenamento fisico, con l’intento di poter dar vita personalmente alle acrobazie previste nel film.

Per dare volto al personaggio de l’Orologiaio, invece, occorreva un attore capace di incarnare il fascino del male. Il ruolo sembrava perfetto per l’attore Pierce Brosnan, il quale a sua volta non era nuovo a questo genere di film. Egli era infatti stato una delle versioni del celebre James Bond, e si era dunque specializzato in film di spionaggio come questo. Quando gli venne proposta la parte, Brosnan accettò entusiasta. Si dichiarò infatti particolarmente interessato a dar vita ad un personaggio che potesse ricordare quello dell’agente 007, ma affiliato non al bene ma al male. Anche lui, come la collega, decise di sottoporsi ad un allenamento fisico volto ad implementare il proprio stato fisico.

Nel film si ritrovano poi anche altri noti nomi della recitazione per i ruoli secondari. Il primo di questi è Robert Forster, noto per i film Jackie Brown e Paradiso amaro, che ricopre qui il ruolo di Bill Talbot. Questi è il superiore di Kate, che si ritroverà coinvolto nel piano architettato dai terroristi. Vi è poi l’attore Dylan McDermott, celebre per la serie American Horror Story. Egli interpreta Sam Parker, collega di Kate e unico a credere nella sua innocenza. Infine, nel film è presente anche l’attrice Angela Bassett, che ha il ruolo dell’ambasciatrice Maureen Crane. L’attrice è nota in particolare per i suoi ruoli in film biografici come Malcom X e Tina – What’s Love Got to Do with It. Originariamente, inoltre, sembra che anche l’attrice premio Oscar Emma Thompson avesse un ruolo nel film, ma sembra che quest’ultima si sia tirata indietro all’ultimo per via di altri impegni.

Survivor: il trailer e dove vedere il film completo in streaming

Per gli appassionati del film, o per chi desidera vederlo per la prima volta, sarà possibile fruirne grazie alla sua presenza nel catalogo di alcune delle principali piattaforme streaming oggi disponibili. Survivor è infatti presente su Chili Cinema, Rakuten TV, Google Play, Apple iTunes, Infinity, Tim Vision, e Amazon Prime Video. In base alla piattaforma scelta, sarà possibile noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale al catalogo. In questo modo sarà poi possibile fruire del titolo in tutta comodità e al meglio della qualità video.

Fonte: IMDb