Xavier Dolan: 10 cose che non sai sul regista

-

Considerato un vero e proprio enfant prodige, Xavier Dolan è certamente uno dei nomi più importanti per la cinematografia mondiale degli ultimi anni. Particolarmente prolifico, si è affermato nell’ultimo decennio come regista di alcuni acclamati film, che hanno svelato al mondo le sue affascinanti doti narrative.

Distintosi per la sua poliedricità, Dolan ha ricoperto diversi ruoli in ambito cinematografico, ottenendo alcuni tra i maggiori onori tributati in questo settore, divenendo sin da giovanissimo uno dei nomi di punta del presente e del futuro della settima arte.Ecco 10 cose che non sai di Xavier Dolan.

Parte delle cose che non sai di Xavier Dolan

Xavier Dolan: i suoi film

1. Ha scritto e diretto lungometraggi di grande successo. All’età di diciannove anni Dolan esordisce alla regia con il film J’ai tué ma mère (2009), con cui impone su di sé le attenzioni della critica. Successivamente realizza Les amours imaginaires (2010), l’ambizioso Laurence Anyways (2012) e Tom à la ferme (2013). Nel 2014 realizza quello che da molti è considerato il suo capolavoro, Mommy, che gli permette di ottenere importanti riconoscimenti e richiamare su di sé un’attenzione globale. Negli ultimi anni realizza È solo la fine del mondo (2016), con gli attori Vincent Cassel e Marion Cotillard, il suo primo film statunitense La mia vita con John F. Donovan (2018), con Jacob Tremblay, Kit Harrington e Natalie Portman, e il film Matthias & Maxime (2019).

2. Si è affermato come attore. Dolan nasce come attore, debuttando nel 2008 con il film horror Martyrs (2008), per poi recitare in alcuni dei film da lui anche diretti, come J’ai tué ma mère, Les amours imaginaires, Laurence Anyways, Tom à la ferme e Matthias & Maxime. Ha però recitato anche per film diretti da altri, come Elephant Song (2014), Boy Erased (2018), 7 sconosciuti a El Royale (2018), e in It – Capitolo due (2019).

3. È anche produttore, costumista, montatore e doppiatore. Negli anni Dolan si è affermato come una personalità in grado di ricoprire numerosi ruoli all’interno del settore. Oltre ad aver ricoperto anche il ruolo di produttore e montatore per tutti i suoi film, il regista si è occupato anche dei costumi per alcuni di questi, personalizzando così ulteriormente le proprie opere. Dolan si è anche affermato come doppiatore, prestando la voce per la lingua francese del Québec al personaggio di Ron Weasley nei vari film di Harry Potter e di Jacob Black nella saga di Twilight.

xavier-dolan-mommy

Xavier Dolan dirige Mommy

4. Ha costruito il film su di un insolito formato. Con i suoi film Dolan ha affermato scelte di regia talvolta particolarmente radicali, e per Mommy non ha fatto di meno. Il regista ha infatti costruito il film con un aspect radio pari 1:1, ottenendo così la forma di un quadrato. Tale scelta è data dalla volontà di costruire un’atmosfera claustrofobica, che costringendo a inquadrare una sola persona per volta esalta le emozioni dei protagonisti.

5. Ha ottenuto importanti riconoscimenti. Con il film Mommy Dolan ha consacrato la propria carriera, ottenendo una fama tale da poter vedere distribuite le proprie opere in molti e nuovi paesi. Con tale opera, inoltre, vince il Premio della giuria al Festival di Cannes, il secondo premio più importante dopo la Palma d’Oro.

Parte delle cose che non sai di Xavier Dolan

Xavier Dolan contro Netflix

6. Ha protestato contro la nota azienda di streaming. In una lettera postata sul proprio account Twitter, Dolan ha accusato Netflix di aver modificato il formato del film Mommy, portandolo dal suo 1:1 ad un più comune 1.85:1. Il regista ha così lamentato la perdita di potenziale emotivo dato da quella scelta, affermando che nessuno al di fuori di lui può autorizzare simili ritocchi ai propri film.

Xavier Dolan in It – Capitolo due

7. Ha richiesto un ruolo nel celebre film horror. Dopo aver visto il primo capitolo dedicato alla trasposizione del celebre romanzo di Stephen King, Dolan ha incontrato il regista Andrés Muschietti pregandolo di inserirlo nel sequel. Questi lo accontentò assegnandoli il ruolo di Adrian Mellon, personaggio omosessuale che finisce nelle grinfie del terribile Pennywise all’inizio del film.

xavier-dolan-netflix

Xavier Dolan in Boy Erased

8. Ha recitato nel film trattante l’omosessualità. Nel 2018 Dolan recita nel film Boy Erased, con protagonista Lucas Hedges, e basato sulla vera storia di Garrard Conley, raccontata nel romanzo che dà il titolo alla pellicola. Qui ricopre il ruolo di Jon, uno dei ragazzi che il personaggio principale incontra alla terapia di conversione dall’omosessualità a cui i genitori lo costringono a partecipare.

Xavier Dolan dirige Matthias & Maxime

9. È tornato a recitare per un suo film. Il regista non partecipava ad attore ad un suo film dal 2013, ed è tornato a farlo per il suo nuovo lungometraggio Matthias & Maxime, presentato in concorso al Festival di Canne nel 2019. La storia racconta dei due ragazzi del titolo, amici sin dall’infanzia che in seguito ad una scommessa persa sono costretti a darsi un bacio, mettendo in dubbio la loro identità e i sentimenti che provano l’uno per l’altro.

Xavier Dolan: età e altezza

10. Xavier Dolan è nato a Montreal, in Canada, il 20 marzo 1989. Il regista e attore è alto complessivamente 168 centimetri.

Fonte: IMDb

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -