churchill

L’attore Brian Cox è tra i più apprezzati della sua generazione. Inizia la sua carriera in teatro, per poi spostarsi al cinema e in televisione, dove prende parte a titoli di successo, spesso interpretando ruoli divenuti iconici. Apprezzato da critica e pubblico, Cox si è rivelato interprete di gran gusto, arrivando a collaborare con importanti autori e colleghi attori.

Ecco 10 cose che non sai di Brian Cox.

Brian Cox film

1. Ha recitato in numerosi film di successo. L’attore debutta al cinema nel ruolo di Hannibal Lecter nel film Manhunter – Frammenti di un omicidio (1986). Da qui ottiene una fama tale che lo porta a recitare in Braveheart – Cuore impavido (1995), Il collezionista (1997), Rushmore (1998), Gioco d’amore (1999), Super Troopers (2001), The Bourne Identity (2002), The Ring (2002), Il ladro di orchidee (2002), La 25ª ora (2002), Troy (2004), Match Point (2005), L’alba del pianeta delle scimmie (2011), Pixels (2015) Churchill (2017) e Strange But True (2019).

2. Ha recitato in serie TV di successo. Oltre al cinema, l’attore è comparso anche in alcuni film e serie televisive come Arma segreta (1990), Il processo di Norimberga (2000), The Take – Una storia criminale (2009), Un’avventura nello spazio e nel tempo (2013), The Slap (2015), Penny Dreadful (2016), I Medici (2016), e Succession (2018-in corso).

brian-cox-manhunter

3. È anche doppiatore. L’attore si è fatto apprezzare anche come doppiatore in più di un’occasione. Tra i suoi doppiaggi più celebri si annoverano quello per il film Fantastic Mr. Fox (2009), nel ruolo di Daniel Peabody, per il film Her (2013), dove dà voce al filosofo Alan Watts, e nella serie Good Omens (2019), dove presta la voce al personaggio Morte.

Brian Cox Hannibal Lecter

4. È stato il primo a ricoprire il ruolo al cinema. Prima di Anthony Hopkins nel celebre Il silenzio degli innocenti, il personaggio di Hannibal Lecter era già stato trasportato al cinema nel 1986 nel film Manhunter – Frammenti di un omicidio. Ad interpretarlo per la prima volta fu proprio Cox, il quale ha dichiarato di essere rimasto affascinato dalla natura enigmatica del personaggio.

5. È invidioso di Anthony Hopkins. L’attore ha dichiarato di invidiare ad Hopkins quel che egli ha guadagnato interpretando lo stesso ruolo solo pochi anni dopo. Hopksin vinse infatti il premio Oscar come miglior attore protagonista, ottenendo in seguito ottimi ruoli e grandi compensi.

Brian Cox Troy

6. Ha preso parte all’epico film. Nel film del 2004 con protagonisti Brad Pitt, Orlando Bloom e Eric Bana, l’attore interpreta il ruolo di Agamennone, il re degli Achei. Il film segue il mito della guerra di Troia, che vide scontrarsi per anni greci contro troiani in una battaglia all’ultimo sangue.

brian-cox-troy

Brian Cox Bravehart

7. Ha rifiutato un ruolo importante. All’attore era stato offerto un ruolo più importante all’interno del film diretto e interpretato da Mel Gibson. Tuttavia Cox rifiutò la parte, scegliendo invece di interpretare Argyle, poiché lo sentiva più affine a sé.

8. Era uno dei pochi attori scozzesi del cast. Sebbene la maggior parte dei personaggi del film siano scozzesi, gli attori che li interpretavano erano invece dell’Inghilterra, Galles e Irlanda. Una delle poche eccezioni era proprio l’attore Brian Cox, nato in Scozia.

Brian Cox Churchill

9. Ha interpretato il celebre leader britannico. L’attore ha interpretato il celebre Primo Ministro nel film Churchill, distribuito nelle sale nel 2017. Il film è ambientato nelle 48 ore precedenti il D-Day, e vede il famoso leader alle prese con i generali e gli avversari politici. Curiosamente nello stesso anno uscì il film L’ora più buia, dove Gary Oldman interpreta lo stesso ruolo, e grazie al quale vincerà poi il suo primo Oscar.

Brian Cox età e altezza

10. Brian Cox è nato a Dundee, in Scozia, il 1 giugno 1946. L’altezza complessiva dell’attore è di 169 centimetri.

Fonte: IMDb