La promessa dell'assassino film

Considerato uno dei migliori film realizzati negli ultimi anni dal regista David Cronenberg, La promessa dell’assassino, uscito al cinema nel 2007, è un intricato thriller sul traffico sessuale e il mondo criminale. La storia è frutto di un’idea originale di Steven Knight, sceneggiatore noto per aver scritto numerosi film di grande successo, tra cui Locke. Si tratta di un film in puro stile Cronenberg, con una forte presenza della violenza e del corpo come strumento. Temi che si ritrovano condensati all’interno del protagonista Nikolai. Ad interpretarlo vi è l’attore Viggo Mortensen, che ha qui dato vita ad uno dei personaggi più memorabili della sua carriera e del cinema recente.

 
 

Ambientato a Londra, La promessa dell’assassino è anche il primo film del regista ad essere girato interamente al di fuori del Canada, suo paese natale. Ha infatti segnato una vera e propria svolta nella carriera del regista, che ha grazie a questo film conosciuto una popolarità ancor più grande di quella avuta fino a quel momento. Uscito in sala, il film arrivò infatti ad incassare un totale a livello globale di circa 56 milioni di dollari. Il titolo venne poi particolarmente apprezzato anche dalla critica, che ne lodò l’atmosfera, la sceneggiatura e le interpretazioni dei protagonisti.

L’apprezzamento nei confronti del film fu dunque da subito particolarmente entusiasta, e ciò portò la pellicola ad essere una dei principali partecipanti alla stagione dei premi cinematografici. Ricevette infatti diverse nomination ai Satellite Award, agli British Independent Film Award e ai Golden Globe. Il riconoscimento più grande lo ottenne poi Mortensen, ricevendo la sua prima nomination all’Oscar come attore non protagonista. Sono molte le curiosità relative alla sua interpretazione, dalle ricerche svolte per il ruolo alle lunghe ore di trucco a cui si è sottoposto. Proseguendo nella lettura si potranno scoprire le principali tra queste, come anche diversi altri retroscena legati al film.

La promessa dell’assassino: la trama del film

La vicenda del film ha inizio nel momento in cui l’ostetrica russa Anna si ritrova a dover accudire una neonata, la cui madre quattordicenne è deceduta durante il parto. La donna non può però tenere con sé la creatura, e cerca informazioni sulla ragazza per scoprire a chi poter affidare la bambina. Le sue ricerche la conducono all’anziano Semyon, il quale gestisce un ristorante. Questi si presenta come un uomo cordiale e dal carattere mite, dichiarandosi disponibile a prendere in affidamento la neonata. Semyon, tuttavia, è in realtà un malvivente senza scrupoli, a capo di un’organizzazione criminale che gestisce un traffico sessuale. Egli condivide il potere con il figlio Kirill, il quale a sua volta è molto legato all’autista Nikolai.

Ciò che Kirll non sa, però, è che Nikolai trama alla sue spalle con l’intenzione di diventare un membro importante dell’organizzazione, prendendo il controllo di questa. Le cose non vanno però come previsto per lui, che si ritrova ad essere improvvisamente tradito e condannato morte. Grazie alla sua esperienza riesce però a salvarsi e rifugiarsi presso Anna. La donna, che intanto ha scoperto la verità sulla ragazza morta di parto e la sua relazione con Semyon, chiede all’uomo di vendicarsi. Nikolai inizia così a riacquisire le proprie forze, organizzando un colpo decisivo a coloro che tanto aveva servito salvo poi ritrovarsi gettato via. Egli giura vendetta, e la sua è una promessa da assassino.

La promessa dell'assassino cast

 

La promessa dell’assassino: il cast del film

Cronenberg, che aveva già lavorato con Mortensen in A History of Violence, volle nuovamente l’attore come protagonista nel ruolo di Nikolai. Per prepararsi alla sua parte, egli intraprese un lungo processo di studio e ricerca sul personaggio. Decise infatti di trascorre un periodo da solo in alcune zone della Russia, per imparare la lingua e gli usi delle località frequentate. Egli divenne inoltre un grande esperto della gang criminale Vory v Zakone, a cui si ispira quella del film. Grande particolare del suo personaggio, però, sono i numerosi tatuaggi sfoggiati. Questi sono in tutto 43, e richiesero più di quattro ore in sala trucco per essere applicati. Mortensen spese tale tempo approfondendo il significato che questi hanno per i criminali che li portano sul proprio corpo.

Nel film è poi presente Naomi Watts, nel ruolo dell’ostetrica Anna. Per poter risultare credibile in tali vesti, l’attrice decise di spendere diverso tempo in un ospedale, per assistere delle vere ostetriche nel loro lavoro e apprendere i segreti del mestiere. Durante le riprese la Watts scoprì anche di essere incinta, e quando ciò iniziò ad essere sempre più evidente iniziò ad utilizzare degli abiti più larghi che le permettessero di nascondere la pancia. Nel film, in ruoli di grande rilievo, sono poi presenti anche gli attori Vincent Cassel e Armin Mueller-Stahl. Il primo interpreta il giovane Kirill, mentre il secondo è suo padre Semyon. Mueller-Stahl è noto in particolare grazie al film Shine, per cui venne nominato all’Oscar.

La promessa dell’assassino: il finale, il trailer, e dove vedere il film in streaming e in TV

Nel finale del film, Nikolai ed Anna riescono a salvare la neonata dalle grinfie di Semyon e Kirill. La donna decide così di prendersi cura della bimba, divenendo sua madre adottiva. Più controverso è invece il finale riservato a Nikolai. Questi aveva infatti intrapreso una vera e propria guerra contro il gruppo Vory v Zakone. Nell’ultima scena del film si scopre tuttavia come il suo obiettivo non fosse eliminare tale organizzazione, quando prenderne il potere, arrivando al vertice della sua gerarchia. Dopo aver eliminato Semyon, infatti, è ora egli a diventare il nuovo boss, e i tatuaggi che sfoggia sul suo corpo dimostrano la devozione a tale causa. Per quanto egli abbia agito nel bene, salvando la neonata, Nikolai dimostra di non aver mai abbandonato la volontà di perseguire i propri controversi obiettivi, riuscendo infine a raggiungerli.

Per gli appassionati del film, o per chi desidera vederlo per la prima volta, sarà possibile fruirne grazie alla sua presenza nel catalogo di alcune delle principali piattaforme streaming oggi disponibili. La promessa dell’assassino è infatti presente su Chili Cinema, Apple iTunes e Amazon Prime Video. Per poter usufruire del film, sarà necessario sottoscrivere un abbonamento generale o noleggiare il singolo film. In questo modo sarà poi possibile vedere il titolo in tutta comodità e al meglio della qualità video, senza limiti di tempo. Il film è inoltre in programma in televisione per venerdì 16 ottobre alle ore 21:30 sul canale TV8.

Fonte: IMDb