Push film

Proprio negli anni in cui i supereroi della Marvel prendevano vita al cinema, arrivava sul grande schermo un film che a suo modo raccontava un diverso gruppo di persone speciali, dotate di capacità come la telecinesi e la chiaroveggenza. Si tratta di Push, diretto nel 2009 da Paul McGuigan, già autore di Slevin – Patto criminale. Fu così lui a dar vita ad uno dei primi gruppi di eroi non nati da un fumetto. Quella qui raccontata è infatti una storia originale ideata e poi scritta da David Bourla, all’interno della quale si ritrovano grandi colpi di scena, ma anche tematiche come la forza che nasce dall’unione e il conflitto con una società che mira all’uniformità.

 

Non nata sulla carta, la storia di Push finì comunque con l’arrivarvi in concomitanza con la distribuzione in sala del film. La casa editrice Wildstorm ha infatti prodotto una miniserie a fumetti di sei numeri incentrata sugli eventi precedenti al film. La loro funzione è dunque quella di vero e proprio prequel, che permette di conoscere ulteriormente i personaggi e le loro vicende in vista del film, che può comunque essere fruito appieno anche senza la lettura di tali albi. Nonostante questa grande promozione del film, Push finì con il passare in sordina, schiacciato dall’interesse verso supereroi più conosciuti e che in quel momento iniziavano ad affollare le sale.

Si tratta però di un film particolarmente avvincente, che in parte anticipa caratteristiche divenute poi ricorrenti di questo genere. A distanza di più di dieci anni dalla sua uscita, il film meriterebbe dunque di essere recuperato e riscoperto. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama e al cast di attori. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Push: la trama del film

Al centro delle vicende del film vi è una misteriosa agenzia governativa nota come la Division. All’interno di questa si conducono una serie di esperimenti per dar vita a soldati dotati di grandi abilità psicofisiche. Coloro che si rifiutano di sottoporsi a questo processo vengono immediatamente eliminati, per evitare fughe di notizie. I problemi hanno inizio nel momento in cui Nick, un telepate di seconda generazione, riesce a scappare dalla Division, trovando poi rifugio ad Hong Kong. Per evitare di essere rintracciato, nasconde per anni le proprie abilità. A richiamarlo all’azione è però l’arrivo di Cassie, una giovanissima veggente che gli chiede di aiutarla a rintracciare altri ragazzi come loro.

I due, che la Division non ha mai smesso di cercare, iniziano pertanto a radunare un gruppo di persone dotate di abilità simili alle loro. Si forma così un vero e proprio esercito. Tra i nuovi arrivati nel gruppo vi è anche Kira, capace di manipolare la mente altrui e un tempo fidanzata proprio con Nick. È lei a possedere una serie di informazioni per sconfiggere una volta per tutte la crudele agenzia. Per arrivare ad ottenere tale obiettivo, però, dovranno prima di tutto scontrarsi con gli agenti che gli danno la caccia. Tra questi vi è lo spietato Henry Carver, il quale sembra a sua volta dotato di abilità simili a quelle dei giovani protagonisti.

Push cast

Push: il cast del film

A dar vita ai protagonisti del film vi sono una serie di celebri nomi di Hollywood, a partire da Chris Evans. Dopo essere stato la Torcia Umana in Fantastici 4, e prima di assumere i panni di Captain America, l’attore si è qui trovato a dar vita al personaggio di Nick, dotato di telecinesi. Originariamente il ruolo era stato offerto all’attore Channing Tatum, il quale però dovette rinunciare a causa di altri impegni, favorendo l’ingresso di Evans. Accanto a lui, nel ruolo della veggente Cassie vi è invece l’attrice Dakota Fanning, già particolarmente nota grazie a film come La guerra dei mondi e Man on Fire. Camille Belle, anche lei attrice sin da bambina, è invece presente nei panni di Kira, abile nella manipolazione mentale.

Facenti parte del gruppo di protagonisti sono anche gli attori Ming-Na-Wen nei panni della segugio Emily Wu, e Xiao Lu Li, in quelli della veggente Pop Girl. Dalla parte dei cattivi si ritrovano invece l’agente Henry Carver, interpretato dal candidato all’Oscar Djimon Hounsou. Noti sono anche gli attori Corey Stoll, che dà qui vita all’agente Mack, e Maggie Siff, nei panni di Teresa Stowe, aiutante di Nick e i suoi amici. Poiché il regista ha evitato quanto più possibile di ricorrere ad effetti speciali digitali, l’intero cast si è dovuto preparare al film attraverso un lungo addestramento fisico. Questo gli ha permesso di poter personalmente eseguire anche le scene più complesse da un punto di vista dell’azione.

Push: il sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Costato circa 38 milioni di dollari, Push è arrivato ad incassarne a livello globale solo circa 49. Si è trattato di un risultato particolarmente al di sotto delle aspettative, che ha portato ad abbandonare i piani per un potenziale sequel, già ipotizzato dai produttori e dagli sceneggiatori. Proprio per questo il film si conclude con un finale particolarmente aperto, che rimandava la risposta a tante domande a successivi capitoli. A sfavorire la realizzazione di un seguito vi è stata inoltre la negativa risposta da parte della critica, come anche la difficoltà di competere in un mercato cinematografico sempre più invaso da nuovi film sui supereroi.

In mancanza di un sequel, è però possibile fruire di Push grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Chili Cinema e Netflix. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di martedì 2 febbraio alle ore 21:00 sul canale 20 Mediaset.

Fonte: IMDb