Tre giorni e una vita: dal cast al finale, tutto quello che c’è da sapere sul film

-

Avvincente thriller dai toni profondamente drammatici, il film Tre giorni e una vita è l’adattamento dell’omonimo romanzo dello scrittore francese Pierre Lemaitre, pubblicato in Italia da Mondadori nel 2016. È stato lo stesso autore a scrivere la sceneggiatura di questa trasposizione cinematografica del suo libro, ed è stato sempre lui a proporre la sceneggiatura al regista Nicolas Boukhrief (noto per i film Cash Truck – rifatto nel 2021 da Guy Ritchie come La furia di un uomo – Wrath of Man – e Made in France – Obiettivo Parigi).

Boukhrief è stato talmente preso dallo script di Lemaitre che ha messo da parte il progetto su cui stava lavorando in quel momento per dedicarsi alla lavorazione di Tre giorni e una vita. Il film affronta infatti una vicenda intricata dove gli scheletri del passato non rimangono mai troppo a lungo sepolti, tornando ad infestare anche ad anni di distanza. Nel film si anima dunque una vicenda che ruota intorno alla gelosia, al desiderio di possessione e al senso di colpa.

Tra grandi segreti e forti colpi di scena, è dunque questo un film che non mancherà di entusiasmare gli appassionati del genere. In questo articolo, approfondiamo alcune delle principali curiosità relative a Tre giorni e una vita. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori, alle location dove si sono svolte le riprese e alla spiegazione del finale. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Tre giorni e una vita trama

La trama di Tre giorni e una vita

La vicenda ha inizio nel 1999 a Beauval, un piccolo e tranquillo villaggio immerso tra le foreste delle Ardenne. Qui abita il piccolo Antoine, un ragazzino di 12 anni che vive con la madre Blanche ed ha nei vicini Emilie e nel suo fratellino Remy i suoi soli amici. Quando però proprio Remy scompare misteriosamente, la tranquillità della comunità viene irrimediabilmente scossa. Quindici anni dopo, Antoine è un medico dal brillante futuro, ma quando torna al villaggio per festeggiare il Natale con la madre, i segreti del passato torneranno a galla.

Il cast e le location dove è stato girato il film

Ad interpretare Antoine Courtin da ragazzo vi è Jeremy Senez (qui al suo debutto in un lungometraggio), mentre nella versione adulta è l’attore Pablo Pauly ad interpretarlo. Recitano poi nel film Leo Levy nel ruolo di Remi e Pauline Sakellaridis in quello di Emilie da ragazza. Da adulta, quest’ultima è interpretata da Margot Bancilhon. Quest’ultima si è recentemente fatta notare anche grazie al film Un anno difficile e alla serie Machine.

Completano poi il cast Sandrine Bonnaire (recentemente vista in La scelta di Anne – L’Événement e Limonov: The Ballad) nel ruolo di Blanche Courtin, Charles Berling in quello di Michel Desmedt, il padre di Emilie e Remy, e Philippe Torreton nel ruolo del dottor Dieulafoy. Per quanto riguarda i luoghi dove è stato girato il film, questi si possono ritrovare nei dintorni di Olloy-sur-Viroin e Nismes, frazioni di Viroinval, nelle Ardenne.

Tre giorni e una vita cast

La spiegazione del finale del film

Nel finale del film scopriamo che Antoine sa perfettamente cosa è accaduto al piccolo Remy, essendone il diretto responsabile. Tutto ha infatti inizio quando l’adolescente vede Emilie, di cui è innamorato, baciare un altro ragazzo. Furioso per quella scoperta, si rifugia nel vicino bosco, dove però lo segue Remi, che con le sue domande provoca la reazione di Antoine che gli tira un bastone colpendolo mortalmente alla tempia.

A quel punto al ragazzo non resta che disfarsi del corpo, venendo poi aiutato da un nubifragio che rende impossibili le operazioni di ricerca di Remy. Tuttavia, proprio quando un Antoine ormai cresciuto torna al villaggio, nei boschi sono in corso lavori di rimozione del legname abbattuto dalla tempesta del 1999. È in questa occasione che vengono ritrovati i resti di Remi e, su di essi, un capello che non gli appartiene. 

L’analisi del DND capello non trova però riscontro nella banca dati della polizia, rendendo dunque impossibile risalire al responsabile. Nel mentre Antoine viene informato da Emilie che lei è rimasta incinta in occasione dell’unico rapporto sessuale avuto con lui qualche mese prima. La ragazza vuole ora che lui la sposi, minacciandolo, in caso contrario, di denunciarlo e di chiedere la prova del DNA.

Emilie fa dunque intuire ad Antoine di sapere o di avere dei forti sospetti riguardo la sua colpevolezza nella morte del fratello. Incerto su ciò che realmente la ragazza sa ma certo di non potersi sottoporre al test, Antoine si vede costretto ad accettare, rinunciando alla vita che si stava costruendo altrove per tornare nel luogo dove è cresciuto, sposando una donna che ormai non ama più.

Il trailer di Tre giorni e una vita e dove vedere il film in streaming e in TV

Sfortunatamente il film non è presente su nessuna delle piattaforme streaming attualmente attive in Italia. È però presente nel palinsesto televisivo di sabato 14 giugno alle ore 21:20 sul canale Rai 4. Di conseguenza, per un limitato periodo di tempo sarà presente anche sulla piattaforma Rai Play, dove quindi lo si potrà vedere anche oltre il momento della sua messa in onda. Basterà accedere alla piattaforma, completamente gratuita, per trovare il film e far partire la visione.

https://www.youtube.com/watch?v=5piOrnZ60M0&pp=ygUhdHJlIGdpb3JuaSBlIHVuYSB2aXRhIHRyYWlsZXIgaXRh

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Insospettabile follia: dal cast al finale, tutte le curiosità sul film

Quello del revenge movie è da sempre un filone di film particolarmente popolari e acclamati, dove il protagonista di turno intraprende una spedizione punitiva nei confronti...
- Pubblicità -