Brad Pitt Venezia 76

Intervistato da Entertainment Weekly in occasione dell’uscita di Ad Astra e per parlare del successo di C’era una volta a Hollywood, Brad Pitt ha reso chiari i suoi progetti futuri tra cui non rientra, sorprendentemente, lo sforzo di partecipare alla campagna di promozione per la Award Season dove l’attore potrebbe concorrere nella categoria di Miglior Protagonista.

Quest’anno l’agenda di Pitt è davvero ricca di titoli, dai già citati film di James Gray (presentato in concorso a Venezia 76) e Quentin Tarantino, alle pellicole da lui prodotte insieme alla sua società Plan B Entertainment come The King (l’adattamento di Shakespeare con Timothée Chalamet a breve su Netflix), The Last Black Man in San Francisco e la serie di Barry Jenkins Underground Railroad.

Mi asterrò dalla campagna Oscar di entrambi i film. Voglio dire, non si sa mai, ed è bello quanto estraggono il tuo numero. Ma credo che lo scopo di un film è essere visto dal pubblico, parlare alle persone nel presente e nel futuro e che dare la caccia ai premi sia un disservizio alla purezza della narrazione, e una cosa inquietante su cui focalizzarsi.”

Nonostante le recensioni entusiaste della critica americana, diverse fonti suggeriscono le possibilità agli Oscar per ad Astra siano minori rispetto a C’era una volta a Hollywood, con Pitt che potrebbe essere candidato come Miglior attore non protagonista e Leonardo DiCaprio in quella di Miglior attore protagonista.

Leggi la recensione di C’era una volta a Hollywood

Vi ricordiamo che C’era una volta a Hollywood arriverà nelle nostre sale il 18 settembre 2019. Di seguito la sinossi: La storia si svolge a Los Angeles nel 1969, al culmine di quella che viene chiamata “hippy” Hollywood. I due protagonisti sono Rick Dalton (Leonardo DiCaprio), ex star di una serie televisiva western, e lo stunt di lunga data Cliff Booth (Brad Pitt). Entrambi stanno lottando per farcela in una Hollywood che non riconoscono più. Ma Rick ha un vicino di casa molto famoso…Sharon Tate.

Nel cast anche Margot Robbie, Damian LewisDakota FanningNicholas Hammond, Emile HirschLuke PerryClifton Collins Jr.Keith JeffersonTimothy Olyphant, Tim Roth, Kurt Russell Michael MadsenRumer Willis, Dreama WalkerCosta Ronin, Margaret Qualley, Madisen Beaty Victoria Pedretti. Infine Damon Herriman sarà Charles Manson. Il film segnerà anche l’ultima apparizione cinematografica di Luke Perry, morto lo scorso 4 marzo.

Fonte: EW