captain marvel

ATTENZIONE – L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER DA CAPTAIN MARVEL

La prima avventura in solitaria di Captain Marvel continua a macinare successi, e il film diretto da Anna Boden e Ryan Fleck sembra aver introdotto nella maniera migliore la supereroina nel MCU con il benestare del pubblico e della critica. Sappiamo inoltre che il personaggio tornerà in azione tra poco più di un mese in Avengers: Endgame, dove il suo contributo sarà indispensabile per sconfiggere Thanos e ripristinare l’equilibrio dell’universo.

C’è però un dettaglio trapelato nelle ultime ore che mette in discussione il finale del cinecomic con Brie Larson, a quanto pare rivisto in sede di sceneggiatura e cambiato per favorire un percorso più lineare e deciso nei confronti di Carol Danvers e del suo prossimo obiettivo. A rivelarlo è stata la montatrice Debbie Berman (che per la Marvel ha editato anche Spider-Man: Homecoming e Black Panther) in un’intervista esclusiva con ET:

Ho soltanto suggerito alcune modifiche per l’epilogo del film, che originariamente vedeva Carol volare nello spazio da sola e che trovavo un po’ stridente con ciò che si era raccontato prima. Dove stava andando esattamente e cosa avrebbe fatto? Mi sembrava che avessimo bisogno di una visione più forte per giustificare la sua partenza e soprattutto la sua assenza nel MCU fino a Endgame“.

Nella scena finale infatti vediamo Captain Marvel salutare l’amica Maria Rambeau, la figlia Monica e Nick Fury per aiutare gli Skrull sopravvissuti a trovare una casa sicura nello spazio. Carol scorterà quindi la nave di Mar-Vell nel viaggio verso l’universo insieme agli alieni.

Così abbiamo deciso di aggiungere Talos e la sua famiglia nella loro astronave che aspettavano Carol per volare via insieme.” ha continuato la Berman, “Così le abbiamo dato uno scopo preciso e un motivo per farci credere che il personaggio ha lasciato la sua nuova vita sulla Terra perché doveva occuparsi di persone a cui voleva bene di una missione più specifica.

Per alcuni, questa decisione apre le porte alla possibile realizzazione della trama di Secret Invasion nell’universo cinematografico Marvel, con l’ipotetico ritorno degli Skrull e la loro infiltrazione nei sistemi governativi del nostro pianeta dopo che qualcosa, e non sappiamo bene cosa esattamente, andrà storto nella guerra con i Kree (sconfitti dall’eroina ma rancorosi e accecati di vendetta).

Captain Marvel: le domande che lascia senza risposta

CORRELATI:

Captain Marvel, recensione del film con Brie Larson

Captain Marvel è nelle nostre sale dal 6 marzo 2019.

Il cast ufficiale: Brie LarsonSamuel L. JacksonBen MendelsohnDjimon HounsouLee PaceLashana LynchGemma ChanAlgenis Perez SotoRune TemteMcKenna GraceClark GreggJude LawAnnette Bening.

Basato sul personaggio dei fumetti Marvel apparso per la prima volta nel 1968, il film segue Carol Danvers mentre diventa uno degli eroi più potenti dell’universo. Quando la Terra viene coinvolta in una guerra galattica tra due razze aliene, è lì che l’eroina interverrà. Ambientato negli anni ’90, il cinecomic è un’avventura tutta nuova che racconterà un periodo inedito nella storia dell’universo cinematografico Marvel.

Fonte: ET