black widow

L’attesissimo Black Widow sembra destinato ad introdurre diversi nuovi fantastici personaggi nell’Universo Cinematografico Marvel, anche se uno dei più intriganti è senza dubbio la Melina Vostokoff interpretata dal premio Oscar Rachel Weisz. Circolano ormai molte teorie sulla reale identità del personaggio, con alcuni fan convinti che si tratti in realtà del villain principale della storia, ossia Taskmaster.

Purtroppo, soltanto l’arrivo in sala del film potrà rispondere ad una questione così rilevante ai fini della trama, anche se nel libro attualmente in vendita “Black Widow: The Official Movie Special Book” (via CBM), è stata proprio Weisz a parlare di ciò che i fan dovranno aspettarsi dal suo personaggio. “È stata addestrata nella Stanza Rossa”, ha spiegato l’attrice. “Sono una Vedova. Sono stata portato via dai miei genitori quando ero piccola e sono stata ceduta a Dreykov, che gestisce la Stanza Rossa. È la mente dietro l’addestramento che tutte le Vedove seguono. Penso che per tanto tempo sia stato come una figura paterna. Sono stata sicuramente sottoposta al lavaggio del cervello da parte sua. Credo nella sua causa, e credo che abbia buone intenzioni e stia facendo del bene nel mondo “.

“All’inizio del film sono una spia russa che finge di essere una mamma americana. Fingo che la piccola Natasha e la piccola Yelena siano le mie figlie e che Alexei sia mio marito”. Quest’ultima dichiarazione spiega in maniera ancora più cristallina perché negli ultimi mesi abbiamo tanto sentito parlare di “dinamiche familiari” al centro del film. Weisz ha rivelato che le è piaciuto “interpretare una spia che finge di essere una mamma americana.”

Tanti colpi di scena per Melina Vostokoff in Black Widow?

Ma dove troveremo il suo personaggio quando gli eventi si spostano ai giorni nostri? “È stato meraviglioso essere Melina perché ad un certo punto la ritroveremo vent’anni dopo: vive da sola ed è una scienziata. Vive in un posto alquanto isolato insieme a dei maiali, una cosa non da poco! Non ha mai recitato con i maiali prima d’ora. Sono assolutamente adorabili… grandi… pelosi. Quindi il mio personaggio attraversa tantissimi colpi di scena. Non c’è mai stato un momento noioso.”

Melina Vostokoff sarà sicuramente un personaggio da tenere d’occhio all’interno della storia di Black Widow, e quella lealtà a Dreykov a cui ha fatto riferimento Rachel Weisz significa senza dubbio che si tratta di un personaggio di cui Natasha Romanoff dovrebbe probabilmente diffidare all’interno del film…

La regia di Black Widow è stata affidata a Cate Shortland, seconda donna (dopo Anna Boden di Captain Marvel) a dirigere un titolo dell’universo cinematografico Marvel, mentre la sceneggiatura è stata riscritta nei mesi scorsi da Ned Benson (The Disappearance of Eleanor Rigby). Insieme a Scarlett Johansson ci saranno anche David HarbourFlorence Pugh e Rachel Weisz.

In Black Widow, quando sorgerà una pericolosa cospirazione collegata al suo passato, Natasha Romanoff dovrà fare i conti con il lato più oscuro delle sue origini. Inseguita da una forza che non si fermerà davanti a nulla pur di sconfiggerla, Natasha dovrà affrontare la sua storia in qualità di spia e le relazioni interrotte lasciate in sospeso anni prima che diventasse un membro degli Avengers.