Chris Evans Joe Russo

Arriva da Deadline la “bomba” secondo la quale Netflix riunirà Chris Evans e i Fratelli Russo per il più grande film Netflix mai prodotto. Il film sarà The Grey Man, una spy-story che vedrà protagonisti Chris Evans e Ryan Gosling per la regia di Joe e Anthony Russo, i registi del record d’incassi Avengers: Endgame. L’intenzione di Netflix è quella di costruire un franchising alla James Bond ad alto budget e per questa ragione supererà i 200 milioni investiti per The Irishman facendo diventare il film, il più grande della storia della piattaforma streaming americana.

 
 

The Grey Man sarà prodotto dalla AGBO dei Russos e si baserà su una sceneggiatura scritta da Joe Russo, al fianco di Christopher Markus e Stephen McFeely, che hanno già sceneggiato i film Captain America e Avengers diretti da Russo. I due sceneggiatori sono anche co-presidenti del comparto story della AGBO. Il film si baserà sul romanzo di Mark Greaney del 2009 che introduceva le vicende de “L’uomo grigio“, un assassino indipendente ed ex agente della CIA di nome Court Gentry.

The Grey Man, il film

The Grey Man sarà prodotto dai Russo e Mike Larocca della AGBO, insieme a Joe Roth e Jeff Kirschenbaum per Roth Kirschenbaum. Le riprese dovrebbero iniziare il prossimo gennaio a Los Angeles, con alcune location internazionali che si aggiungeranno man mano. La storia racconterà di uno scontri mortali tra spietati assassini e sarà incentrato sul personaggi di Gentry (Gosling) che viene cacciato in tutto il mondo da Lloyd Hansen (Chris Evans), ex coorte di Gentry della CIA. Il primo romanzi di The Grey Man si è trasformato in una serie di libri di successo e l’aspettativa di Netflix è che i personaggi di Ryan Gosling e Chris Evans  continueranno a duellare in più puntate. Il progetto originale è stato sviluppato anni fa alla New Regency e vedeva Brad Pitt nei panni di James Gray, ma alla fine il film ha avuto diversi blocchi fino a che i Russo sono subentrati. La coppia di registi sta sviluppando il fil ormai da anni.

“Il film è una vero e proprio tête-à-tête con quei due grandi attori che rappresentano due diverse versioni della CIA: la prima racconta cosa si può essere, e la seconda cosa si può diventare”, ha detto Anthony Russo a Deadline. “Per coloro che erano fan di Captain America: Winter Soldier, in pratica siamo noi che ci trasferiamo in territorio e in un ambiente più reale. Questo è ciò che questo film significa davvero per noi.”

Joe Russo in merito alla scala del film ha aggiunto: “L’intenzione è quella di fare un film che sia competitivo con qualsiasi franchise d’azione per il cinema prodotto fino ad ora, e la possibilità di lavorare con Ryan Gosling ed Chris Evans è un sogno per noi. L’idea è quella di creare un franchising e costruire un intero universo, con Ryan Gosling al centro di esso. Ci siamo tutti impegnati per il primo film, e questo deve essere fantastico e di buon auspicio per portarci al secondo film. Questi sono maestri assassini, il personaggio di Gosling viene fatto fuori  dalla CIA e il personaggio di Evans deve dargli la caccia. Abbiamo un ottimo rapporto di lavoro con Netflix, e dopo quasi 20 anni ritorniamo a lavorare con Scott Stuber. Abbiamo formato AGBO per essere una compagnia di narrazione agnostica, dove abbiamo trovato la migliore piattaforma. Pensiamo che Netflix sia il posto perfetto per questo film.”

L’investimento che verrà fatto è la testimonianza di quanto Netflix abbia fiducia nei Fratelli Russo, soprattutto dopo che il film d’azione prodotto da AGBO Extraction con Chris Hemsworth, Golshifteh Farahani e Randeep Hooda è diventato il film originale Netflix più visto di tutti i tempi e un sequel è già in lavorazione con Sam Hargrave che torna come regista e Joe Russo che scrive la sceneggiatura.