spider-man

L’attrice Zendaya ha rivelato che il cast di Spider-Man: Far From Home non ha mai avuto la possibilità di leggere la sceneggiatura completa del film a causa degli spoiler relativi ad Avengers: Endgame. Uscito ad aprile dello scorso anno, il cinecomic di Anthony e Joe Russo ha segnato la fine della Saga dell’Infinito e del MCU così come abbiamo imparato a conoscerlo in tutti questi anni.

 

Soltanto pochi mesi dopo, con l’uscita al cinema di Far From Home, il pubblico ha potuto vedere come il mondo fosse cambiato dopo gli eventi di Endgame. Tecnicamente, lo stesso Far From Home ha rappresentato uno spoiler, dal momento che prima degli eventi di Engame, Peter Parker (Tom Holland) era già morto. Ciononostante, la Marvel ha comunque rilasciato il primo trailer del film di Jon Watts prima che Endgame arrivasse nelle sale.

Quel trailer ha cercato di nascondere il più grande spoiler relativo al cinecomic di Anthony e Joe Russo, ossia il fatto che Iron Man (Robert Downey Jr.) sarebbe morto durante la battaglia finale contro Thanos (Josh Brolin). Gli effetti che la morte di Iron Man avrebbe avuto su Peter sono diventati di grande interesse per i fan, considerato il forte legame tra i due personaggi: nonostante infatti il personaggio sia morto, è possibile comunque “percepire” la presenza di Tony Stark lungo tutto l’arco narrativo di Far From Home. 

L’approccio della Marvel agli spoiler su Avengers: Endgame presenti nella sceneggiatura di Spider-Man: Far From Home

Sappiamo quanto la Marvel tenga alla segretezza quando si tratta dei suoi progetti, e la cosa ovviamente non esclude neanche gli stessi membri del cast, come rivelato in una recente intervista con Variety da Zendaya, interprete di MJ. L’attrice ha infatti spiegato il tipo di approccio della Marvel agli spoiler su Endgame presenti in Far From Home.

“C’erano sono così tanti segreti… metà della sceneggiatura non abbiamo neanche potuto leggerla perché c’erano troppi spoiler, all’epoca, su Endgame. Era come se non sapessi davvero cosa stessi facendo. È tutto talmente grande e talmente collegato che alla fine ti ritrovavi a pensare ‘Ok, forse ci capirò qualcosa mentre giriamo’.”, ha dichiarato l’attrice.

Ricordiamo che Zendaya tornerà nei panni di MJ in Spider-Man: Far From Home, la cui produzione sarebbe dovuta partire il prossimo luglio: a causa della pandemia di Covid-19, però, è stata ufficialmente posticipata. Al momento non è chiaro quando le riprese del film partiranno, anche perché uteriori complicazioni – oltre che dall’attuale situazione mondiale – derivano anche dagli impegni del protagonista Tom Holland con l’annunciato adattamento cinematografico di Uncharted, che arriverà al cinema prima della terza avventura dedicata all’Uomo Ragno targata Sony e Marvel.