C3PO (Anthony Daniels), Finn (John Boyega) and Poe Dameron (Oscar Isaac) in STAR WARS: EPISODE IX.

Oscar Isaac, che ha interpretato il ruolo di Poe Dameron nella trilogia sequel di Star Wars, ha dichiarato di non essere interessato a tornare nei panni del personaggio. Il pilota intepretato da Isaac è stato uno dei personaggi chiave, insieme a quelli di Rey (Daisy Ridley) e Finn (John Boyega), della nuova trilogia iniziata ufficialmente nel 2015 con Il Risveglio della Forza e che, a dicembre dello scorso anno, ha chiuso ufficialmente la saga degli Skywalker con l’uscita de L’Ascesa di Skywalker

 
 

L’Ascesa di Skywalker è stato accolto in maniera contrastante da molti fan, come del resto tutti gli episodi che hanno composto la trilogia sequel (soprattutto Gli Ultimi Jedi). Isaac ha più volte dichiarato che la cosa non lo ha colto di sorpresa: ancora prima dell’uscita nelle sale del film, l’attore aveva espresso il suo disappunto in relazione alla direzione che il film aveva preso e ad alcune scelte narrative che sono state fatte, soprattutto in relazione al rapporto tra i personaggi di Poe e Finn. Molti fan speravano che la saga avrebbe esplorato l’aspetto più “romantico” del loro rapporto, permettendo così al franchise di poter rappresentare anche personaggi LGBTQ+, ma le cose sono andate diversamente.

Intervistato di recente da Deadline, Isaac ha parlato della sua esperienza con il franchise, ricordando quanto si sia divertito a girare quei film. Mi è piaciuta la sfida che quei film rappresentano e mi è piaciuto lavorare con un gruppo veramente ampio di artisti e attori incredibili, creatori di oggetti di scena, scenografi. Tutto ciò che è stato davvero divertente”, ha dichiarato Isaac.

Tuttavia, se la Lucasfilm dovesse proporgli un nuovo progetto che includa la presenza di Poe, probabilmente l’attore non coglierà al volo l’occasione. Isaac ha prima scherzato dicendo: “Tornerei nel franchise solo se avessi bisogno di comprare un’altra casa”, e poi – tornando serio – ha aggiunto: “Quello che voglio fare è girare film artigianali e lavorare con persone che mi ispirano. Ad esempio, il modo in cui lavora Paul Schrader è molto vicino al mio DNA. Per ogni attore di una certa generazione ci sono dei film che lo hanno segnato, e questa cosa riguarda anche me ovviamente. Dal mio punto di vista, è stato un punto di svolta che non riguarda il film finito, ma il modo in cui viene realizzato.”

Il futuro di Oscar Isaac, tra Ben Stiller e James Gray

Oscar Isaac ha fatto riferimento a Paul Schrader perché l’attore sarà il protagonista del prossimo film del celebre regista e sceneggiatore, dal titolo The Card Counter. Nel futuro di Isaac non sembra dunque esserci più spazio per un franchise come quello di Star Wars, ma soltanto la volontà di dedicarsi a progetti differenti, molto più autoriali, come dimostrano le recenti notizie che lo vogliono nel cast di London, il nuovo thriller diretto da Ben Stiller, e di Armaggeddon Time, il nuovo dramma di James Gray.