The Batman

Lo scorso 3 Settembre è arrivata come un fulmine a ciel sereno la notizia che Robert Pattinson è risultato positivo al Coronavirus. A causa di ciò, la produzione dell’attesissimo The Batman di Matt Reeves – che era ufficialmente ripartita soltanto due giorni prima, il 1 Settembre appunto – era stata nuovamente messa in stand-by.

 
 

In seguito alla diffusione della notizia, si era vociferato che la produzione sarebbe comunque andata avanti senza Robert Pattinson (con Reeves intenzionato a lavorare con lo stunt dell’attore per tutte quelle riprese che non necessitano della sua presenza), ma a poche ore dalla circolazione di quei rumor è stato Variety a mettere a tacere ogni tipo di dubbio, confermando che la produzione del film resterà in pausa e che tutti coloro che sono entrati in contatto con Pattinson – sia membri del cast che membri della troupe – sono ancora in quarantena.

Come si legge nel report della fonte: “La produzione di The Batman continua ad essere in pausa dopo che Robert Pattinson è risultato positivo al Covid-19. I membri della troupe sono ancora impegnati con la costruzione dei set e dei vari oggetti di scena presso i Warner Bros. Studios di Leavesden, Regno Unito, ma le persone della produzione che sono entrate in contatto con Pattinson sono in quarantena. La produzione sta ancora facendo il tracciamento dei contatti. È improbabile che le riprese riprendano fino alla fine del periodo di quarantena, che durerà circa due settimane.”

Il cast di The Batman è formato da molti volti noti: insieme a Robert Pattinson nei panni di Bruce Wayne, ci saranno anche Colin Farrell (Oswald Chesterfield/Pinguino), Zoe Kravitz (Catwoman), Jeffrey Wright (Jim Gordon), Paul Dano (Enigmista) e Andy Serkis (Alfred). Infine, John Turturro sarà il boss Carmine Falcone. Nel cast anche Peter Sarsgaard che sarà Gil Colson, il Procuratore Distrettuale di Gotham.

The Batman esplorerà un caso di detective“, scrivono le fonti. “Quando alcune persone iniziano a morire in modi strani, Batman dovrà scendere nelle profondità di Gotham per trovare indizi e risolvere il mistero di una cospirazione connessa alla storia e ai criminali di Gotham City. Nel film, tutta la Batman Rogues Gallery sarà disponibile e attiva, molto simile a quella originale fumetti e dei film animati. Il film presenterà più villain, poiché sono tutti sospettati“.