Tom Cruise: il suo film girato nello spazio ha trovato un regista

Tom Cruise sarà il protagonista del primo lungometraggio girato interamente nello spazio. Il regista del film sarà una vecchia conoscenza della star hollywoodiana...

-

All’inizio del mese vi avevamo riportato una notizia a dir poco sensazionale: Tom Cruise collaborerà con l’imprenditore ed inventore sudafricano Elon Musk e con la NASA alla realizzazione di un nuovo film d’azione che sarà ambientato nello spazio. Adesso, come riportato da Deadline, il progetto in questione ha finalmente trovato un regista: si tratta di Doug Liman, che aveva già lavorato con Cruise in Edge of Tomorrow e Barry Seal – Una storia americana.

Al momento non si conoscono ulteriori dettagli sull’ambizioso progetto, che rappresenterà ufficialmente il primo lungometraggio di finzione girato interamente nello spazio. Non sappiamo chi sarà lo studio che si occuperà di finanziare e distribuire la pellicola, né chi si occuperà di scrivere la sceneggiatura. Un progetto, dunque, ancora in una fase embrionale ma che inizia piano piano a prendere forma, e che al momento vede Cruise impegnato con l’azienda aerospaziale SpaceX (fondata nel 2012 da Musk) e con la NASA per cercare di capire in che modo poter realizzare il film e, soprattutto, permettere all’attore di poter realizzare i suoi stunt.

Tra i piani di Tom Cruise e del regista Doug Liman ci sarebbe anche la realizzazione di un altro film per conto della Paramount Pictures, che dovrebbe intitolarsi Luna Park e che dovrebbe raccontare di una storia ambientata sempre nello spazio; anche su quest’altro progetto, però, i dettagli sono piuttosto scarsi. Inoltre, Liman è da tempo impegnato con la scrittura dell’annunciato sequel di Edge of Tomorrow, che dovrebbe vedere il ritorno di Cruise al fianco di Emily Blunt.

Doug Liman dirigerà l’annunciato film con Tom Cruise che verrà interamente girato nello spazio

Nell’ultimo decennio, Tom Cruise si è imposto come una delle più grandi star a livello mondiale del cinema d’azione. La natura adrenalinica dell’attore e il suo desiderio di sfidare costantemente i limiti, lo hanno spinto ogni volta a realizzare da solo i propri stunt, anche quelli più pericolosi, come accaduto più volte sul set dei vari film della saga di Mission Impossible, nonostante i vari incidenti che comunque non hanno mai fermato lo spirito indomito dell’attore.

Ricordiamo che appena sarà possibile tornare sui set cinematografici, Tom Cruise riprenderà la produzione di Mission Impossible 7 8, i due nuovi capitoli della saga che saranno diretti entrambi da Christopher McQuarrie, già regista degli episodi Rogue Nation e FalloutI due film verranno girati in contemporanea e faranno il loro debutto nelle sale americane rispettivamente il 19 novembre 2021 e il 4 novembre 2022.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -