wonder woman 1984

Sono stati rivelati i dettagli su una scena presente a metà dei titoli di coda di Wonder Woman 1984, l’atteso sequel del cinecomic DC che vedrà Gal Gadot e Chris Pine diretti ancora una volta da Patty Jenkins.

Nonostante gli screener concessi alla stampa americana fossero privi di scene post-credits al fine di evitare spoiler, il film è uscito ieri in alcuni mercati internazionali ed ecco che online è già apparso un resoconto di ciò che vedremo una volta conclusasi la nuova avventura di Diana. Se non volete rovinarvi la sorpresa, vi invitiamo a non proseguire nella lettura dell’articolo!

ATTENZIONE: SEGUONO SPOILER SU WONDER WOMAN 1984!

Come riportato da Bleeding Cool, la scena mid-credits in questione – una scena che appare a metà dei titoli di coda – è interpretata dall’attrice originale di Wonder Woman, ossia Lynda Carter. Nella scena rivela che il suo nome è Asteria e che è la precedente proprietaria dell’armatura dorata dell’aquila reale che Diana Prince indossa nel sequel.

Dopo aver salvato qualcuno, la guerriera di Themyscira lascia intendere di aver servito nell’ombra per diverse centinaia di anni (da quando ha trovato la sua strada nel mondo degli uomini). L’attrice fa l’occhiolino alla telecamera prima che la scena finisca, un ironico riferimento al passato di Carter come Wonder Woman.

Era da tempo che si parlava del possibile cameo di Lynda Carter nel sequel, con la stessa Patty Jenkins che aveva espressamente chiesto alla celebre attrice di apparire nel suo film. La descrizione della scena mid-credits, seppur non dettagliata, confermerebbe dunque la presenza dell’interprete originale di Wonder Woman nel sequel ed un omaggio alla sua iconica eredità.

Wonder Woman 1984 uscirà il 25 Dicembre 2020 in America e il 14 Gennaio 2021 in Italia. Il film è stato definito dal produttore Charles Roven un sequel “inusuale“, che poterà in scena lo stesso personaggio grazie al lavoro dello stesso team creativo e che seguirà gli eventi del precedente capitolo, ma che i fan non dovrebbero aspettarsi un seguito tradizionale definendolo “la prossima iterazione della supereroina”.

L’ordine cronologico del personaggio di Diana Prince è stato già rimescolato, essendo stata introdotta nell’era contemporanea di Batman v Superman: Dawn of Justice per poi tornare al vecchio secolo con Wonder Woman. Il sequel vedrà ancora Gal Gadot nei panni di Diana Prince opposta a Kristen Wiig, scelta per interpretare la villain Cheetah. Nel cast figureranno anche Chris Pine (volto del redivivo Steve Trevor) e Pedro Pascal (nei panni di Maxwell Lord).