Black Panther: Wakanda Forever

I Marvel Studios hanno interrotto la produzione di Black Panther: Wakanda Forever a tempo indeterminato a causa dell’infortunio sul set di Letitia Wright. Il prossimo sequel del Marvel Cinematic Universe diretto da Ryan Coogler ha subito molti cambiamenti da quando è stato annunciato per la prima volta. La tragica scomparsa di Chadwick Boseman nel 2020 ha determinato un significativo cambiamento nella storia del film.

 
 

Seguendo le storie a fumetti, si è subito ipotizzato che il ruolo di leader del Wakanda e di Black Panther potesse essere preso da Shuri, e quindi Letitia Wright, tuttavia ad agosto è stato annunciato che l’attrice aveva lasciato il set a causa di un infortunio. Coogler ha continuato a filmare ciò che poteva senza di lei immaginando, lui e la produzione, che questo potesse dare all’attrice il tempo di riprendersi. Invece questo non è accaduto e adesso Black Panther: Wakanda Forever ha dovuto sospendere la produzione.

Secondo THR, Disney e Marvel Studios hanno deciso di chiudere la produzione di Black Panther: Wakanda Forever in attesa che Letitia Wright si riprenda completamente dal suo infortunio. Il rapporto rileva che Coogler ha girato tutto ciò che poteva senza Shuri negli ultimi due mesi, ma ora ha bisogno dell’attrice. Secondo quanto riferito, la sospensione delle riprese di Black Panther: Wakanda Forever durerà per il resto del 2021. I rappresentanti di Letitia Wright hanno condiviso la seguente dichiarazione con THR:

Letitia si sta riprendendo a Londra da settembre dalle ferite riportate sul set di Black Panther 2 e non vede l’ora di tornare al lavoro all’inizio del 2022. Letitia vi chiede gentilmente di ricordarla nelle vostre preghiere.

Black Panther: Wakanda Forever arriverà nelle sale l’8 luglio 2022. Il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha confermato che T’Challa, il personaggio interpretato al compianto Chadwick Boseman nel primo film, non verrà interpretato da un altro attore, né tantomeno ricreato in CGI. Il sequel si concentrerà sulle parti inesplorate di Wakanda e sugli altri personaggi precedentemente introdotti nei fumetti Marvel.

Letitia Wright (Shuri), Angela Bassett (Ramonda), Lupita Nyong’o (Nakia), Danai Gurira (Okoye), Winston Duke (M’Baku) e Martin Freeman (Everett Ross) torneranno nei panni dei rispettivi personaggi interpretati già nel primo film. L’attore Tenoch Huerta è in trattative con i Marvel Studios per interpretare il villain principale del sequel.