emily blunt

Nonostante, all’inizio, fosse stata considerata per il ruolo di Natasha Romanoff in Iron Man 2 (poi andato a Scarlett Johansson), nel corso degli anni Emily Blunt ha cambiato idea in merito ai film di supereroi, dichiarando in più di un’occasione di non essere interessata a prendere parte ad un cinecomics.

L’attrice (da oggi nelle sale italiane con Jungle Cruise) viene spesso interrogata sulla questione, dal momento che i fan la indicano, da sempre, come candidata ideale per il ruolo di Sue Storm in un ipotetico reboot dei Fantastici Quattro. Puntualmente, Blunt ribadisce di non essere ossessionata dal momento dei cinecomics e dall’ottenere una parte in un film di supereroi a tutti i costi, ma pare che a determinate condizioni potrebbe essere disposta a rivedere le sue condizioni.

Proprio in occasione della promozione di Jungle Cruise, Emily Blunt ha affrontato nuovamente la questione cinecomics in un’intervista con Collider, rivelando cosa ci vorrebbe per convincerla a firmare per recitare in un film basato su un fumetto. “Riguarderebbe la storia e il fatto di interpretare un personaggio che non ho mai interpretato”, ha spiegato l’attrice. “Non ho mai sentito il bisogno di recitare in un film di supereroi, ma non storcerei il naso di fronte alla possibilità, assolutamente. Semplicemente, non è mai arrivato il momento giusto o il progetto giusto. Se dovessi accettare di farne uno, dovrebbe trattarsi della sceneggiatura giusta.”

Emily Blunt e Dwayne Johnson di nuovo insieme dopo Jungle Cruise?

Ad oggi non sappiamo se Emily Blunt reciterà mai in un cinecomic Marvel o DC, ma è certo che prima o poi l’attrice prenderà parte ad un film basato su un fumetto: a maggio dello scorso, infatti, è stato rivelato che Blunt tornerà a fare coppia con Dwayne Johnson (sua co-star in Jungle Cruise) nell’adattamento di Bull and Chain, film di genere supereroistico tratto dall’omonima miniserie a fumetti, in quattro parti, del 1999. Il progetto dovrebbe essere ancora in cantiere, anche se non ci sono più stati aggiornamenti in merito.