Eternals cosa ha funzionato

Dopo Black Widow e Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli, la Fase 4 del MCU si è nuovamente ampliata grazie all’uscita di Eternals di Chloé Zhao, film che ha introdotto nell’universo cinematografico ben 10 nuovi eroi.

 
 

Tuttavia, la scena a metà dei titoli di coda del film ha rivelato la presenza di un altro personaggio, ossia Eros/Starfox, che proprio negli ultimi giorni è stata “ufficializzata” anche dai Marvel Studios attraverso i loro profili social, con tanto di character poster del personaggio in questione.

Starfox è interpretato da Harry Styles (Dunkirk) e, grazie ai fumetti, sappiamo che si tratta del fratello di Thanos. È chiaro che il personaggio avrà un ruolo molto più importante in futuro, ma sembra che nei piani iniziali doveva essere parte della squadra principale, quindi essere al centro della storia già nel film di Zhao.

Parlando con The Direct, infatti, il co-sceneggiatore Ryan Firpo ha spiegato perché, alla fine, il debutto di Eros sia stato confinato alla scena a metà dei titoli di coda. “Quando abbiamo iniziato a lavorare al pitch, avevamo circa 40 diversi Eterni. Così, abbiamo iniziato a scegliere quelli che ci piacevamo di più. Eros era uno di questi e all’inizio doveva essere tra i protagonisti”, ha spiegato Firpo.

“Alla fine, però, abbiamo deciso di concentrarci sulla storia d’amore tra Sersi e Ikaris, e abbiamo pensato che, in base alle dinamiche di gruppo, se c’era Ikaris non poteva esserci anche Eros, perché altrimenti sembrava che questi due personaggi si stavano pestando i piedi a vicenda”, ha aggiunto.

“Tuttavia, abbiamo sempre saputo che si tratta di un grande personaggio e che, potenzialmente, poteva essere il nostro portale verso una comunità molto più grande di Eterni che vive nel cosmo. Quindi, alla fine, ci siamo resi conto che era il personaggio perfetto da introdurre in una scena post-credit, soprattutto per via di quel legame con Thanos. Anche se non viene coinvolto nella storia principale, fin dall’inizio sapevamo che l’avremmo introdotto nei titoli di coda”, ha concluso il co-sceneggiatore.

Eternals, il terzo film della Fase Quattro dell’Universo Cinematografico Marvel diretto dalla regista vincitrice dell’Academy Award Chloé Zhao, arriverà il 3 novembre nelle sale italiane. Il film targato Marvel Studios Eternals presenta un nuovo team di supereroi dell’Universo Cinematografico Marvel: l’epica storia, che abbraccia migliaia di anni, mostra un gruppo di eroi immortali costretti a uscire dall’ombra per unirsi contro il più antico nemico dell’umanità, The Deviants.

Il cast del film comprende Richard Madden, che interpreta l’onnipotente Ikaris; Gemma Chan, che interpreta Sersi, amante dell’umanità; Kumail Nanjiani, che interpreta Kingo, dotato dei poteri del cosmo; Lauren Ridloff, che interpreta la velocissima Makkari; Brian Tyree Henry, che interpreta l’intelligente inventore Phastos; Salma Hayek, che interpreta la leader saggia e spirituale Ajak; Lia McHugh, che interpreta Sprite, eternamente giovane e al tempo stesso piena di saggezza; Don Lee, che interpreta il potente Gilgamesh; Barry Keoghan, che interpreta il solitario Druig; e Angelina Jolie, che veste i panni dell’impetuosa guerriera Thena. Kit Harington interpreta Dane Whitman.