indiana jones 5 indiana jones e il tempio maledetto

Indiana Jones è probabilmente uno dei ruoli più iconici della carriera di Harrison Ford, che ha contribuito a rendere l’attore statunitense una vera e propria leggenda all’interno della storia di Hollywood. Era dal 2008 (anno di uscita de Il regno del teschio di cristallo) che l’attore non tornava nei panni del celebre archeologo: ecco perché i fan non vedono l’ora che arrivi luglio del 2022, anno in cui uscirà finalmente l’attesissimo Indiana Jones 5.

Sulla trama del quinto capitolo del franchise, che dovrebbe essere l’ultimo, sappiamo ancora molto poco. Tuttavia, sembra che le riprese del film siano ormai imminenti. A confermarlo è un recente post condiviso via Instagram dalla società di orologi Bremont, in cui è possibile vedere proprio Harrison Ford che ha fatto visita all’azienda con sede nel Regno Unito, a confermare che l’attore si trova lì per iniziare a girare Indiana Jones 5 la prossima settimana.

La Bremont è situata a circa 40 minuti dai Pinewood Studios, i famosi teatri di posa che sorgono vicino Londra. Le riprese del film dovrebbero terminare il prossimo ottobre e toccare anche l’Italia, in particolare la Sicilia. Al momento gli unici membri del cast confermati, oltre Ford, sono le new entry Mads Mikkelsen, Phoebe Waller-Bridge e l’attore tedesco Thomas Kretschmann.

Cosa sappiamo di Indiana Jones 5

James Mangold (Logan – The Wolverine) sarà il regista di Indiana Jones 5 al posto di Steven Spielberg, che invece aveva diretto tutti gli altri capitoli precedenti della saga. A bordo del progetto torna invece John Williams, già compositore dell’iconica colonna sonora che accompagna il personaggio da 40 anni. Nel cast, oltre a Harrison Ford, ci sarà anche Phoebe Waller-Bridge. Le riprese dovrebbe partire in primavera.

Prima dell’ingaggio di Mangold, la sceneggiatura era stata affidata a David Koepp,  he ha poi lasciato il progetto insieme a Spielberg. Prima di Koepp, anche Jonathan Kasdan (figlio dello sceneggiatore de I predatori dell’arca perduta, Lawrence Kasdan) aveva messo le mani sullo script. L’uscita nelle sale del film è già stata posticipata diverse volte: inizialmente previsto per il 19 Luglio 2019, il film è stato rinviato prima al 10 Luglio 2020, poi al 9 Luglio 2021 e infine al 29 Luglio 2022.