James Cameron film

Avatar 2 è sicuramente uno dei progetti in cantiere più attesi di sempre, ma a quanto pare James Cameron sembra essere preoccupato di più per lo stato del cinema in questo momento che dell’eventuale successo del film al botteghino.

La discussione è stata intavolata nel corso di una recente apparizione del regista allo show di Jimmy Fallon. Di recente il primo Avatar è uscito nuovamente in Cina e, proprio grazie a questa nuova distribuzione, il film è riuscito a riconquistare il titolo di maggiore incasso nella storia del cinema (e di cui era stato “derubato” da Avengers: Endgame). Nonostante l’incredibile risultato (che dimostra che il pubblico è ancora molto legato al blockbuster, nonostante siano passati ormai 12 anni dalla sua prima uscita nelle sale), Cameron ha spiegato di essere molto più preoccupato per il futuro dell’industria cinematografica.

Dal momento che alcune delle principali catene di cinema statunitense hanno ufficialmente chiuso dopo un anno di pandemia, Cameron e molti altri cineasti vogliono assicurarsi che le sale non diventino un lontano ricordo. Il regista è convinto che il cinema sia un’industria capace ancora di generare film che possono incassare 1 o 2 miliardi di dollari. Tuttavia, è anche consapevole che ciò potrebbe non accadere più se le persone sceglieranno di non recarsi più in sala.

“Tutti ci guadagnano qualcosa da questi enormi scontri al botteghino, ma la verità è che ciò su cui dobbiamo davvero concentrarci è tornare al cinema”, ha detto James Cameron. “La speranza è che si possano ancora avere film come Avatar o Endgame che sono in grado di guadagnare 1 o 2 miliardi di dollari.”

James Cameron e il cinema inteso come “evento”

Cameron è sempre stato un precursore delle uscite al cinema intese come veri e propri “eventi”, realizzando alcuni dei film di maggior incasso di tutti i tempi, come Terminator 2 – Il giorno del giudizio, Titanic e, appunto, AvatarTuttavia, in un momento storico così particolare come quello che stiamo vivendo, al regista premio Oscar sta ovviamente più a cuore il ritorno del pubblico in sala.

Durante l’intervista, Cameron ha sottolineato la necessità di incoraggiare le persone a tornare di nuovo in sala, muovendo velatamente una critica agli studi che hanno deciso di distribuire grandi film direttamente in streaming. È vero, il piano di vaccinazione (almeno negli Stati Uniti) prosegue in maniera abbastanza spedita, ma il vero dilemma è quanto tempo ci vorrà prima che il pubblico si senta abbastanza a suo agio per tornare al cinema.

Avatar 2 debutterà il 16 dicembre 2022, seguito dal terzo capitolo il 20 dicembre 2024. Per il quarto e quinto capitolo, invece, si dovrà attendere ancora qualche anno: 18 dicembre 2026 22 dicembre 2028.

Il cast della serie di film è formato da Kate WinsletEdie FalcoMichelle YeohVin Diesel, insieme ad un gruppo di attori che interpretano le nuove generazioni di Na’vi. Nei film torneranno anche i protagonisti del primo film, ossia Sam WorthingtonZoe SaldanaStephen LangSigourney WeaverJoel David MooreDileep Rao e Matt Gerald.