wonder woman 1984

Secondo la regista Patty Jenkins, l’uscita natalizia di Wonder Woman 1984 è stata una benedizione. Dopo innumerevoli ritardi, tutti dettati dalla pandemia di Coronavirus, l’attesissimo sequel di Wonder Woman è stato finalmente distribuito il 25 dicembre, sia nelle sale che su HBO Max (una mossa senza precedenti per la Warner Bros.). Sulla scia di tale uscita “congiunta”, Jenkins ha dichiarato di sperare che il suo film potesse portare “un po’ di gioia e di sollievo” in questi tempi difficili.

 

Ospite del podcast WTF with Marc Maron, Jenkins ha affrontato una varietà di argomenti correlati a Wonder Woman, come il suo longevo desiderio di realizzare un film dedicato a Diana Prince, ma anche l’esclusiva strategia relativa alla distribuzione di WW84 il giorno di Natale. Jenkins, che ha ammesso di essere una “persona devota alla sala”, ha anche dichiarato di avere sentimenti contrastanti riguardo alla strategia di distribuzione del suo film. Tuttavia, a causa delle circostanze senza precedenti che stiano vivendo, un’uscita a Natale è sempre stata considerata “giusta” dalla regista.

“Ho il più strano mix di sentimenti. Perché non avrei mai pensato di poter essere d’accordo con questa decisione, mai. Sono una persona che sostiene l’esperienza della sala al 100%. Tuttavia, con il passare dell’anno, all’improvviso, quando è venuta fuori quest’idea di fare in quel modo a Natale, mi è sembrato davvero giusto. Ho pensato: ‘Adesso è il momento. Io stessa non vedo l’ora di vedere il film, desidero che tutti vedano ciò che il film contiene’. L’ho visto veramente tante volte che non avrei sopportato di rivederlo ancora, ma ero affamata di positività, di grandezza, di fughe e di tutte quelle altre cose…”

Wonder Woman 1984 uscirà il 25 Dicembre 2020 in America e il 14 Gennaio 2021 in Italia. Il film è stato definito dal produttore Charles Roven un sequel “inusuale“, che poterà in scena lo stesso personaggio grazie al lavoro dello stesso team creativo e che seguirà gli eventi del precedente capitolo, ma che i fan non dovrebbero aspettarsi un seguito tradizionale definendolo “la prossima iterazione della supereroina”.

L’ordine cronologico del personaggio di Diana Prince è stato già rimescolato, essendo stata introdotta nell’era contemporanea di Batman v Superman: Dawn of Justice per poi tornare al vecchio secolo con Wonder Woman. Il sequel vedrà ancora Gal Gadot nei panni di Diana Prince opposta a Kristen Wiig, scelta per interpretare la villain Cheetah. Nel cast figureranno anche Chris Pine (volto del redivivo Steve Trevor) e Pedro Pascal (nei panni di Maxwell Lord).