Spider-Man 3 riunirà più continuity legate ai film del MCU, trasformandosi così nell’occasione perfetta per introdurre il Deadpool di Ryan Reynolds nell’universo condiviso prima dell’arrivo di Deadpool 3. Di recente è stato proprio Kevin Feige a confermare che la terza avventura cinematografica del Mercenario Chiacchierone non soltanto sarà vietata ai minori, ma sarà anche ambientata nel MCU. Prima dell’acquisizione di Fox da parte di Disney, Deadpool ha condiviso l’universo dei ben più noti X-Men, ma ad oggi non è chiaro quando gli amatissimi mutanti verranno ufficialmente introdotti nei film dei Marvel Studios.

 

Nonostante l’attuale divisione tra l’universo di Deadpool e il MCU, le voci su Spider-Man 3 hanno dimostrato che i confini tra le continuity potrebbero essere più sfocati di quanto si pensasse in passato. Gli attori del franchise di Spider-Man di Sam Raimi e di The Amazing Spider-Man di Marc Webb dovrebbero tornare nel film con Tom Holland, inclusi Tobey Maguire e Andrew Garfield nei panni delle rispettive iterazioni dell’Uomo Ragno. Inoltre, nel film ci sarà anche il Doctor Strange di Benedict Cumberbatch, che dovrebbe fungere da nuove mentore di Peter Parker: ecco perché i fan hanno teorizzato che il Multiverso apparirà per la prima volta proprio nel prossimo film di Spider-Man. Ciò significa che una vasta gamma di personaggi una volta ritenuti separati dal MCU potrebbe essere integrata nell’attuale timeline.

Tra questi superumani dislocati dalla continuità potrebbe esserci lo stesso Deadpool, trasportato inconsapevolmente nell’Universo Cinematografico Marvel tramite viaggi interdimensionali. Apparire fianco a fianco con lo Spider-Man di Holland (o con uno qualsiasi degli altri Peter Parker cinematografici) porterebbe l’iconica amicizia dei personaggi dai fumetti sul grande schermo e fornirebbe un sacco di carburante per il tipico e apprezzatissimo umorismo di Deadpool.

L’improbabile amicizia tra Spider-Man e Deadpool

Sebbene Spider-Man e Deadpool siano per lo più conosciuti come amici nei fumetti (anche se la loro relazione è piuttosto complessa), non devono iniziare in questo modo nel MCU. Al loro primo incontro, Deadpool potrebbe scambiare Spider-Man per un nemico, o persino essere assunto da un cattivo per eliminarlo, portando a una scena di inseguimento frenetica o una battaglia fatta di pistole e ragnatele. Lo Spidey di Tom Holland è ad oggi l’iterazione più comica del personaggio e un ipotetico testa a testa fra i due sarebbe ugualmente ricco di azione e arguzia. Lo scambio di frecciatine potrebbe anche essere ciò che fa sì che Deadpool si avvicini all’ex bimbo-ragno, mettendo fine alla sua ricerca e dando il via alla loro improbabile amicizia.

Oltre alle sue interazioni con personaggi come Spider-Man, inserire Deadpool nel mezzo di un film come Spider-Man 3 permetterebbe al personaggio di sfoderare ancora di più le sua abilità comiche. Il film promette di essere ricco di cameo: ecco perché le numerose apparizioni di personaggi a sorpresa sarebbero dei facili bersagli per l’ironia pungente di Wade Wilson. L’introduzione di Deadpool in Spider-Man 3 non solo fornirebbe molti momenti divertenti per i vari personaggi, ma darebbe anche una spiegazione logica al motivo per cui il film si svolgerà nel MCU senza troppi ritocchi alla trama originale. Far sentire Wade Wilson come una sorta di “pesce fuor d’acqua”, in cui deve adattarsi alle regole di un mondo completamente diverso (essenzialmente, PG-13), sarebbe uno scenario certamente divertente da esplorare.