the batman

Nell’attesissimo The Batman ci sarà anche James Gordon, il ben noto commissario del Dipartimento di polizia di Gotham City, che per la prima volta sarà interpretato da un attore di colore, ossia Jeffrey Wright.

 

In una recente intervista con Haute Living, l’attore – attualmente nelle nostre sale con No Time to Die – ha avuto modo di riflettere proprio sul suo casting, sottolineando come il suo coinvolgimento non dovrebbe essere percepito come una novità, dal momento che la stessa tradizione di Batman è alquanto progressista.

“Se ci pensi, Batman e i personaggi di Gotham City sono creature fluide e in continua evoluzione”, ha spiegato Jeffrey Wright. “Non sarebbe corretto nei confronti di queste storie e della tradizione restare ancorati alla versione originale. Quando Shakespeare scriveva personaggi femminili, questi venivano poi interpretati da ragazzini. Dovremmo ancora oggi attenerci a quella tradizione solo perché all’epoca non c’erano alternative? È ridicolo. E poi, Gordon è un personaggio ricco di sfumature. È legato a Gotham City, a Batman, alla giustizia, alla corruzione… Nessuna di queste cose richiede che sia bianco.”

“Nella sua prima iterazione risalente al 1939, Gotham City è stata modellata su una metropoli americana molto simile a New York o Chicago. Nel 1939, New York era al 90% bianca. La struttura di potere nelle forze dell’ordine in quella città, in quel momento, non sarebbe stata comprensiva di qualcuno che mi potesse somigliarmi… Questo è un fatto storico”, ha aggiunto l’attore.

“Ma poiché queste storie si sono costantemente evolute nel corso dei decenni, non solo attraverso i fumetti ma anche attraverso i film, sono state reinterpretate da sceneggiatori, registi e attori per essere più vicine ai tempi. In questo momento, se dovessimo immaginare una Gotham City basata su una metropoli americana, pensarla come un luogo abitato solo da bianchi sarebbe piuttosto idiota. Sentirsi in debito con la realtà demografica dell’America urbana del 1939… A quale scopo?”

Il cast di The Batman è formato da molti volti noti: insieme a Robert Pattinson nei panni di Bruce Wayne, ci saranno anche Colin Farrell (Oswald Chesterfield/Pinguino), Zoe Kravitz (Catwoman), Jeffrey Wright (Jim Gordon), Paul Dano (Enigmista) e Andy Serkis (Alfred). Infine, John Turturro sarà il boss Carmine Falcone. Nel cast anche Peter Sarsgaard che sarà Gil Colson, il Procuratore Distrettuale di Gotham.

The Batman esplorerà un caso di detective“, scrivono le fonti. “Quando alcune persone iniziano a morire in modi strani, Batman dovrà scendere nelle profondità di Gotham per trovare indizi e risolvere il mistero di una cospirazione connessa alla storia e ai criminali di Gotham City. Nel film, tutta la Batman Rogues Gallery sarà disponibile e attiva, molto simile a quella originale fumetti e dei film animati. Il film presenterà più villain, poiché sono tutti sospettati“.