thor: love and thunder

Non è stato ancora diffuso un primo sguardo ufficiale su Thor: Love and Thunder, anche se un poster promozionale trapelato ha recentemente evidenziato la serie di personaggi che saranno al centro della scena nell’atteso prossimo film sul Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth. Tra questi c’era Valkyrie di Tessa Thompson, ed era chiaro che il supereroe a tinte  LGBTQ+ avrà un nuovo costume per l’attesissimo ritorno di Taika Waititi nel Marvel Cinematic Universe. Ora, diamo uno sguardo più da vicino alle foto trapelate dal set che mostrano l’attrice in tuta.

 
 

Vale la pena notare che Tessa Thompson sembra essere in gran forma per interpretare il nuovo re di Asgard, ed è stato precedentemente rivelato che troverà la sua regina in questo film. Chi sarà resta ancora da vedere, anche se una teoria popolare online è quella che vede Valkyrie legarsi sentimentalmente a Captain Marvel. È difficile dire se i Marvel Studios saranno abbastanza audaci da dirigersi in quella direzione con Thor: Love and Thunder e The Marvels, ma dato che in CINA i film hollywoodiani stanno perdendo popolarità la Disney potrebbe decidere di  abbracciare la diversità in maniera tale da non temere di perdere incassi al botteghino. Indipendentemente da quest’ultimo dettaglio, questo nuovo costume da Valkyrie è fantastico e non vediamo l’ora di vedere l’eroe in azione.

Thor: Love and Thunder

Thor: Love and Thunder è il titolo ufficiale del quarto capitolo sulle avventure del Dio del Tuono nel MCU, ma ad impugnare il Mjolnir stavolta sarà Jane Foster, interpretata di nuovo da Natalie Portman, come confermato sabato durante il panel dei Marvel Studios al Comic-Con. L’uscita nelle sale è fissata invece al 6 maggio 2022.

Taika Waititi tornerà alla regia di Thor: Love and Thunder, un film dei Marvel Studios dopo Thor: Ragnarokcosì come Chris Hemsworth e Tessa Thompson riprenderanno i rispettivi ruoli di Thor e Valchiria dopo l’ultima apparizione in Avengers: Endgame. Nel cast anche Christian Bale nei panni del villain Gorr il Macellatore di Dei, e Russell Crowe in quelli di Zeus. L’ispirazione del progetto arriva dal fumetto “The Mighty Thor”, descritto da Waititi come “la perfetta combinazione di emozioni, amore, tuono e storie appassionanti con la prima Thor femmina dell’universo“.