Dwayne Johnson indossa l’armatura di Apocalisse in una nuova fanart

-

Dwayne Johnson non ha ancora fatto il suo debutto nel Marvel Cinematic Universe, ma le voci che lo vorrebbero prossimo Apocalisse per il rilancio degli X-Men hanno solleticato la fantasia dei fan.

L’opera è stata condivisa da @mikeposters su Instagram. Presenta Dwayne Johnson trasformato in Apocalisse insieme al teschio di Ciclope e lo slogan “Solo i forti sopravviveranno”. L’artista ha anche spiegato perché la star di Black Adam sarebbe perfetta nel ruolo di Apocalisse.

“In seguito alle recenti indiscrezioni e al finale di X-Men ’97, ho deciso di creare la mia versione di En Sabah Nur, alias Apocalisse”, ha detto l’artista. “Penso che sia un personaggio incredibile che merita di essere riportato sul grande schermo. Essendo un grande fan di Dwayne Johnson, credo che lui sarebbe perfetto per interpretare questo iconico cattivo. La sua presenza imponente e il suo carisma naturale sarebbero un abbinamento perfetto per la potente aura di Apocalisse. Immagina The Rock come un supercriminale, pronto a conquistare il mondo con i suoi poteri fenomenali, mi piacerebbe vederlo nei cinema!”

La precedente incursione di Dwayne Johnson nel genere dei film sui supereroi non è andata molto bene. Ha recitato nel film ad alto budget Black Adam con grandi speranze di realizzare sequel, affiancato dalla versione di Superman di Henry Cavill. Black Adam ha sottoperformato al botteghino nel 2022 e il DCEU è stato abbandonato subito dopo con l’assunzione di James Gunn e Peter Safran ai DC Studios. Sempre nel 2022, Johnson ha recitato in un altro film basato sulla DC come voce di Krypto nel film d’animazione DC League of Super-Pets.

Ci sono altri importanti progetti imminenti con protagonista Dwayne Johnson. Ritorna come voce di Maui in Oceania 2, in uscita nei cinema il 27 novembre 2024.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

Becoming Karl Lagefeld Daniel Brhul

Daniel Brühl: “Karl Lagerfeld era un uomo pieno di contraddizioni”

Becoming Karl Lagerfeld, la nuova serie originale francese Disney+ è stata presentata oggi a Milano con la partecipazione di Daniel Brühl, attore protagonista che interpreta proprio...
- Pubblicità -