Guy Ritchie: dopo The Gentlemen torna all’alta società londinese con Wife and Dog

-

Dopo aver rivisitato l’alta società londinese con la sua serie spin-off The Gentlemen all’inizio di quest’anno, Guy Ritchie sta già pianificando un ritorno all’aristocrazia britannica. Variety ha rivelato in esclusiva che il regista sta preparando il suo prossimo film, intitolato Wife and Dog, le cui riprese dovrebbero iniziare ad ottobre. Black Bear, la casa produttrice che ha collaborato con Ritchie nel suo ultimo film The Ministry of Ungentlemanly Warfare e nel recente film horror di Sydney Sweeney Immaculate, lancerà le vendite del film al prossimo Festival di Cannes.

Si sa poco del film, a parte il fatto che segnerà il ritorno di Ritchie in un’ambientazione, piena di pugnalate alle spalle e personaggi pittoreschi, simile a quella della già citata serie Netflix e del suo film omonimo del 2019. Data la sua passione per le commedie d’azione e i film di gangster, probabilmente avrà tutti i tratti distintivi del suo elegante stile cinematografico. La lista del cast, allo stesso modo, è ancora misteriosa. Oltre alla regia, Ritchie ha anche scritto la sceneggiatura e prodotto insieme al suo principale partner di produzione Ivan Atkinson e John Friedberg di Black Bear, che ha anche contribuito a Ungentlemanly Warfare.

Con Wife and Dog, Guy Ritchie si tiene impegnato in un programma per il 2024 sempre più ristretto. Oltre a pubblicare Ungentlemanly Warfare e The Gentlemen ottenendo ottime recensioni all’inizio di quest’anno, sta anche lavorando al film Fountain of Youth, le cui riprese sono iniziate a Bangkok a febbraio e vede come protagonisti Natalie Portman e John Krasinski. Il primo sulla lista, tuttavia, è In the Grey, che riunisce il regista con Jake Gyllenhaal, Henry Cavill ed Eiza González per un film d’azione e rapina che uscirà il 17 gennaio del prossimo anno.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -