animali fantastici

Daniel Radcliffe si è espresso in merito al “caso Johnny Depp” sollevato dai fan di Animali Fantastici e seguito del terremoto di Hollywood che ha smascherato molti famosi attori, rivelando un sistema di abusi e violenze diffuse a tutti i livelli della scala di potere del mondo del cinema.

 

L’attore di Harry Potter ha commentato le richieste di alcuni fan di eliminare Johnny Depp dal cast dei prequel della saga magica, film in cui Depp interpreta Gellert Grindelwald, perché accusato di violenza domestica dall’ex moglie Amber Heard.

“È una cosa molto difficile per me” ha dichiarato Radcliffe durante un’intervista con EW riguardo alla vicenda, aggiungendo che comunque vuole dare il suo supporto ai produttori che “hanno dato una grande possibilità alla mia carriera con un lavoro magnifico.”

Ha poi continuato: “Posso capire perché le persone sono frustrate che la risposta che la produzione ha dato alle loro richieste. Non sto dicendo nulla che non sia già stato detto, e mi rendo conto che questa è una analogia strana. Ma anche a NLF ci sono un sacco di persone arrestate per aver fumato erba e per aver avuto comportamenti non appropriati che vanno anche oltre, ma la cosa è tollerata perché sno molto famosi. Credo che la cosa che mi ha bloccato è stata che anche sul set di Harry Potter abbiamo avuto un attore arrestato per erba, e Johnny è accusato di cose peggiori.”

Daniel Radcliffe mantiene senza dubbio un atteggiamento neutrale, ma è pur vero che mentre Jamie Waylett, l’attore di Harry Potter che interpretava Vincent Tiger, è stato arrestato e processato per possesso di erba, Johnny Depp non è mai stato convocato in tribunale.

Animali Fantastici: i Crimini di Grindelwaldfirst look

In uscita il 15 novembre 2018, il film presenta un cast capitanato da Eddie Redmayne, Katherine Waterston, Dan Fogler, Alison Sudol, Ezra Miller, con Jude Law e Johnny Depp.

Alla fine del primo film, il potente mago oscuro Gellert Grindelwald era stato catturato dal MACUSA (il Magico Congresso degli Stati Uniti d’America), con l’aiuto di Newt Scamander. Ma, come aveva minacciato di fare, Grindelwald riesce a fuggire e inizia ad adunare i suoi sostenitori, la maggior parte dei quali ignorano il suo vero obiettivo: far salire i maghi purosangue a capo di tutti gli esseri non magici.

Per sventare i piani di Grindelwald, Albus Silente recluta il suo ex studente Newt Scamander, che acconsente ad aiutarlo, ignaro dei pericoli che lo aspettano. Si creano divisioni, mentre l’amore e la lealtà vengono messi alla prova, anche tra gli amici più sinceri e in famiglia, in un magico mondo sempre più frammentato.

CORRELATI:

Animali Fantastici: i Crimini di Grindelwald è diretto da David Yates, tratto da una sceneggiatura di J.K. Rowling, e prodotto da David Heyman, J.K. Rowling, Steve Kloves e Lionel Wigram.