Olivia Cooke: 10 cose che non sai sull’attrice

-

Sono bastati una manciata di ruoli all’attrice Olivia Cooke per affermarsi come una delle interpreti più talentuose della sua generazione. Attiva tra cinema e televisione, la Cooke ha già dato prova in più occasioni di sapersi destreggiare tra generi diversi, dando vita a personaggi iconici. Ora che è più popolare che mai, sono molti i progetti in cui la si può ritrovare protagonista.

Ecco 10 cose che non sai di Olivia Cooke.

Olivia Cooke: i suoi film e le serie TV

1. Ha recitato in celebri film. L’attrice ha debuttato sul grande schermo nel 2014 con il film Le origini del male. In seguito ha recitato nei film The Signal (2014), Oujia (2014) e Quel fantastico peggior anno della mia vita (2015), che consolidano la sua popolarità. In seguito recita in The Limehouse Golem – Mistero sul Tamigi (2016), Amiche di sangue (2017) e, soprattutto, in Ready Player One (2018), comparendo qui accanto a Tye Sheridan. Questo film la consacra come una star, permettendole di recitare poi in La vita in un attimo (2018), Sound of Metal (2019), Little Fish (2020) e Pixie (2020).

2. È nota anche per alcune serie TV. Oltre ad essersi dedicata al cinema, la Cooke non ha mancato di recitare anche per il piccolo schermo, comparendo in serie come The Secret of Crickley Hall (2012), Blackout (2012) e in particolare Bates Motel (2013-2017), dove recita accanto a Freddie Highmore. In seguito ha preso parte ad un episodio di Modern Love (2019) e alla serie Slow Horses (2022). Nel 2022 viene scelta per essere una delle protagoniste di House of the Dragon.

3. Ha svolto anche il ruolo di produttrice e doppiatrice. Oltre a dedicarsi alla recitazione davanti alla macchina da presa, di recente l’attrice ha avuto modo di sperimentare anche altri ruoli. Nel 2020, ad esempio, è stata produttrice del film Little Fish, un dramma fantascientifico di cui è anche protagonista insieme a Jack O’Connell. Nel 2022 è invece la voce di Georgia nel film d’animazione Luce – Accendi il tuo coraggio.

Olivia Cooke Ready Player One

Olivia Cooke in Ready Player One

4. Ha battuto note attrici per ottenere il ruolo. Nel film fantascientifico Ready Player One, diretto da Steven Spielberg, l’attrice interpreta il personaggio di Art3mis. Prima di poter ottenere questo, che l’avrebbe poi resa estremamente celebre, l’attrice ha però dovuto superare la concorrenza di altre note attrici. In lista per questo ruolo vi erano infatti anche Elle Fanning e Lola Kirke. Il provino della Cooke ha però convinto Spielberg, che l’ha infine scelta tra tutte.

5. Lavorare con gli effetti speciali è stata una sfida. Per l’attrice Ready Player One ha rappresentato il primo grande blockbuster ricco di effetti speciali. Nel film, inoltre, l’attrice recita spesso nei panni dell’avatar del suo personaggio umano. Per far ciò, si è dovuti ricorrere a tanti effetti speciali, che hanno talvolta confuso l’attrice. Questa ha però rivelato che parlare con Spielberg prima di ogni scena l’ha aiutata ad orientarsi e a capire il senso di ciò che stava facendo.

Olivia Cooke in House of the Dragon, il prequel di Il Trono di Spade

6. Il suo sarà personaggio molto importante. Ambientata duecento anni prima di Il Trono di Spade, la serie prequel House of the Dragon arriverà in Italia il 22 agosto. Tra i tanti nuovi personaggi protagonisti vi è anche Lady Alicent Hightower, interpretata dalla Cooke. Questa è la figlia di ser Otto Hightower, cresciuta nella Fortezza Rossa e parte della cerchia ristretta del re. Conosciuta come la donna più attraente dei Sette Regni, Lady Alicent è già stata descritta come un personaggio chiave della serie.

Olivia Cooke in Bates Motel

7. Recita con accento americano. Chi ha avuto modo di vedere la serie Bates Motel, ispirata alla gioventù di Norman Bates, il celebre assassino di Psycho, avrà ritrovato la Cooke nel ruolo di Emma Decody. Chi ha però visto la serie in lingua originale, avrà notato come l’attrice, pur essendo inglese, recita con accento americano. Per far ciò, la Cooke si è esercitata approfonditamente, così da poter risultare credibile nei panni del suo personaggio.

Olivia Cooke Instagram

Olivia Cooke è su Instagram

8. È presente sul social network. L’attrice è presente sul social network Instagram, con un proprio profilo verificato seguito da 139 mila persone. La Cooke però ha dimostrato di non essere particolarmente interessata a tenere aggiornato il suo profilo, che ad oggi vanta solamente 12 post. Queste sono principalmente immagini relative a suoi lavori da attrice, ma non mancano anche curiosità, momenti di svago, eventi a cui ha preso parte e altre situazioni ancora.

Olivia Cooke: chi è il suo fidanzato

9. È fidanzata. L’attrice si è sempre dimostrata particolarmente restia a condividere dettagli riguardanti la propria vita sentimentale. È infatti sempre molto difficile sapere qualcosa di nuovo a riguardo, poiché poche sono le volte in cui la Cooke ha espresso pubblicamente informazioni riguardanti il proprio fidanzamento. È tuttavia noto che, dal 2015, è in una relazione con Christopher Abbott, del quale però si sa poco o nulla.

Olivia Cooke: età e altezza

10. Olivia Cooke è nata a Oldham, in Inghilterra, il 27 dicembre del 1993. L’attrice è alta complessivamente 1.66 metri.

Fonte: IMDb, Collider

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

- Pubblicità -