Due Uomini e Mezzo – La Serie tv: trama, cast, personaggi e dove vederla

890
Due Uomini e Mezzo
dalla seroe Due Uomini e Mezzo - da sinistra a destra: Charlie Sheen, Jon Cryer e Angus T. Jones

Quando si parla di tv d’intrattenimento, gli Stati Uniti sono al primo posto. Tra film e serie tv, negli States c’è sempre qualcosa di carino e divertente da guardare per passare qualche ora di completa spensieratezza. In particolare nella televisione americana non mancano mai le sitcom, come The Big Bang Theory, Will & Grace, Modern Family, How I Met Your Mother e molti altre ancora, i contenuti preferiti dal pubblico di ogni età. Tra le sitcom più amate c’è senza alcun dubbio Due Uomini e Mezzo, in onda dal 2003 al 2015 sul canale della CBS.

Ideata da Chuck Lorre – creatore, sceneggiatore e produttore esecutivo anche di Mike & Molly, Mom, Young Sheldon – e Lee Aronsohn, la serie nei suoi dodici anni di attività ha avuto tra i suoi protagonisti Charlie Sheen, Jon Cryer, Angus T. JoneAshton Kutcher. Nonostante gli ascolti decisamente altalenanti, la serie è riuscita a sopravvivere per ben 12 stagioni e 262 episodi, diventando una delle sitcom più amate della tv americana.

Due Uomini e Mezzo cast e trama

Protagonista della serie è Charlie Harper (Charlie Sheen), uno scapolo incallito di mezza età che ama bere, divertirsi e rimorchiare le donne. Dotati di grande talento e carisma, Charlie è un compositore di jingle pubblicitari molto apprezzato e di successo. Grazie al suo strapagato lavoro vive in una stupenda casa sulla spiaggia, dove c’è sempre un gran viavai di donne bellissime e festaiole proprio come lui.

Charlie vive solo e ama potersi godere la sua libertà. L’unica persona, infatti, ammessa in casa sua è Berta (Conchata Ferrell), domestica e governante tuttofare, dal carattere burbero e che non le manda a dire. Nonostante sia una dipendente di Charlie, Berta è fin troppo a suo agio sul suo posto di lavoro e a volte sembra più essere una strana amica più che una governante.

La serie comincia tuttavia con una separazione e un trasloco. Il fratello maggiore di Charlie, Alan Harper (Jon Cryer) si è appena separato dalla moglie Judith Harper-Melnick (Marin Hinkle) e per ovvi motivi economici e logistici, si trasferisce a casa del fratello. Insieme ad Alan c’è anche suo figlio Jake Harper (Angus T. Jones), un ragazzino pasticcione e paffutello, curioso ma non troppo sveglio. Padre e figlio si trasferiscono quindi dallo zio Charlie per un po’, in attesa che Alan possa di nuovo permettersi un appartamento da solo.

Ma la convivenza dei due uomini e mezzo, si rivela complicata sin da subito. Se Charlie è abituato a una vita di stravizi, fatta di lusso, donne bellissime e notti di fuoco, Alan è decisamente più tranquillo. Esperto chiropratico, ancora in lutto per la fine del suo matrimonio, Alan è un uomo mite e buono, con una scarsissima autostima e una ex moglie impossibile.

Leggi anche: Teheran – Serie Tv: trama, cast, trailer e streaming

I due fratelli, insomma, non potrebbero essere più diversi eppure c’è qualcosa che li accomuna e riesce a metterli d’accordo. Entrambi hanno un rapporto conflittuale la loro madre, Evelyn Harper (Holland Taylor), una donna prepotente e anaffettiva, molto più attaccata ai soldi che ai suoi figli. Evelyn è infatti una ricchissima agente immobiliare che ben poco s’interessa della sua famiglia.

Da sempre in conflitto con i suoi figli, la donna si tiene alla larga dai problemi della sua famiglia e, un po’ come Charlie, si diverte a vivere una vita eccessi, in totale libertà. Quando però raramente la donna decide di intervenire e di aiutare Alan e Charlie a risolvere i loro problemi, finisce sempre col peggiorare la situazione.

Nonostante le riserve iniziali di Charlie, Alan e Jake si sistemano nella nuova casa e per i due uomini e mezzo, comincia una convivenza forzata fatta di incomprensioni e situazioni ai limiti della follia. Alan, così puntiglioso e precisino, dovrà abituarsi allo stile di vita più rilassato e libertino di Charlie. Jake invece, in piena fase preadolescenziale, dovrò abituarsi alla sua nuova situazione abitativa e al difficile divorzio dei suoi genitori. Il ragazzo però potrà sempre contare sullo zio Charlie quando vorrà allontanarsi dalla follia di sua madre e dal rigore a volte eccessivo del padre.

Due Uomini e Mezzo Charlie muore: il futuro della serie

Come tutte le serie che si rispettino, soprattutto quelle più longeve, anche Due Uomini e Mezzo ha subito negli anni parecchi stravolgimenti di cast e storyline. La sitcom della CBS è rimasta attiva per ben 12 stagioni mantenendo ovviamente i suoi personaggi principali almeno fino alla nona stagione.

A causa della condotta scorretta di Charlie Sheen sul set, il creatore della serie Chuck Lorre, alla fine dell’ottava stagione, ha preso la difficile decisione di eliminare il personaggio di Charlie Harper. L’attore, infatti, proprio come il suo personaggio, ha sempre condotto una vita a dir poco selvaggia che finiva con l’intaccare la sua professionalità. Per anni Lorre ha accettato i colpi di testa di Sheen perché in effetti Charlie era l’anima della serie. Dopo però l’ennesimo ricovero in riabilitazione dell’attore – episodio che ha interrotto l’ottava stagione prima del tempo – Lorre ha licenziato Sheen.

Alla notizia dell’abbandono di Charlie Sheen, il pubblico si aspettava la cancellazione della serie che tuttavia non è mai arrivata. Nonostante il protagonista della sitcom fosse tanto amato, Chuck Lorre ha deciso di sostituire Sheen con un bizzarro stratagemma narrativo.

[SPOILER ALERT]

La nona stagione di Due Uomini e Mezzo si apre inaspettatamente con un funerale, proprio quello di Charlie. L’eterno scapolo, che dopo anni aveva ceduto alla corte spietata di Rose (Melanie Lynskey), pare sia deceduto proprio durante la luna di miele. Alla morte del fratello, Alan, visibilmente distrutto, è purtroppo costretto a vendere la villa di Charlie, troppo grande e costosa da mantenere.

Proprio quando sembra che non ci sia più speranza, spunta il giovane miliardario Walden Schmidt (Ashton Kutcher), che acquista la casa e suoi inquilini. Il nuovo padrone di casa, ricchissimo ma estremamene gentile e altruista, adotta sia Alan che Jake e i tre cominciano una nuova strana convivenza.

Due Uomini e Mezzo stagione 12

La serie dunque, nonostante il brusco cambio di rotta e soprattutto di protagonista, prosegue fino alla sua dodicesima e ultima stagione. Ashton Kutcher si rivela incredibilmente all’altezza del compito di sostituire Charlie Sheen al posto di comando. Il suo personaggio, quello del miliardario Walden Schmidt, viene accolto bene dal pubblico che sembra aver trovato un alter ego positivo di Charlie Harper.

Mentre Charlie è un compositore, Walden è invece un genio di internet che ha guadagnato con degli investimenti giusti al momento giusto. Ma mentre Charlie sperpera le sue ricchezza tra alcol e donne, Walden è molto più conservatore e meno autodistruttivo.

Dopo il suo divorzio dalla moglie Bridget, unica donna che abbia mai amato, all’inizio Walden non sembra intenzionato a voltare pagina. Tuttavia, la convivenza con Alan, corrotto negli anni dal fratello Charlie, porterà lentamente Walden sulla ‘cattiva’ strada. Quest’ultimo infatti, oltre a essere pieno di soldi, è anche molto affascinante e non farà di certo fatica a trovare donne disponibili ad alleviare le sue sofferenze emotive.

Pian piano quindi Walden dimentica il suo mal d’amore e si avvicina sempre di più all’universo Charlie Harper. Ma nonostante la passione di entrambi per le belle donne, Walden si rivela comunque essere un personaggio meno egoista e vanesio del suo predecessore.

I problemi cominciano con la decima stagione che vede gli autori cascare nuovamente nei vecchi schemi narrativi. A causa dell’inevitabile calo di ascolti dopo la comparsa del protagonista, Lorre e compagni fanno di tutto per sostituire Charlie nell’immaginario collettivo. Ecco quindi che l’atteggiamento di Walden cambia e si trasforma in una sorta di brutta copia dell’originale Charlie Harper. Tentando di riacquistare la fiducia del pubblico, gli autori tornano a riproporre vecchi sketch e storie, aumentando la ‘quota rosa’ e facendo del sesso il nuovo co-protagonista della sitcom.

Due Uomini e Mezzo streaming: dove vederla

Tutti gli episodi delle dodici stagioni della sitcom Due Uomini e Mezzo sono disponibili solo ed esclusivamente in abbonamento sulla piattaforma streaming di Amazon Prime Video.

Fonte: Wiki, IMDB