Shameless: 10 cose che non sai sulla serie

747
shameless

Shameless è una di quelle serie che ha rivoluzionato il mondo delle serie tv grazie alla sua struttura narrativa e visiva e alle performance attoriali. Nata come remake dell’omonima serie britannica, Shameless ha avuto un successo inaspettato in tutto il mondo, diventando molto popolare e molto amata.

Ecco dieci cose da sapere su Shameless.

Shameless serie

shameless

1. Non c’erano copioni sul set. Il fatto è abbastanza insolito in uno show televisivo, eppure il creatore delle serie (nella versione americana) John Wells aveva una politica molto severa: niente scrip sul set durante le riprese. Questo perché, secondo lui, era necessario che gli attori e le attrici conoscessero le loro battute e le dicessero con il cuore.

2. La serie più longeva di Showtime. Grazie al rinnovo della nona stagione, Shameless è diventato lo spettacolo più lungo considerando gli episodi (110) e le stagioni, in tutta la storia del canale Showtime.

3. Ha avuto diverse candidature. Nel corso degli anni, la serie si è guadagnata una lunga serie di candidature che vanno gli Emmy ai Screen Actors Guild, passando per i Critics’ Choice Televisione e ai Young Artist Award. tra le varie candidature, la serie ha vinto un Emmy per la Miglior attrice guest star in una serie commedia a Joan Cusack nel 2015 e tre Screen Actors Guild per il Miglior attore protagonista in una serie commedia a William H. Macy nel 2015, 2017 e 2018.

Shameless episodi

4. Una serie lunga nove stagioni. Shameless è una serie nata nel 2010, quando Showtime ha richiesto la realizzazione di dodici episodi che hanno avuto un successo inaspettato, tanto da rinnovare la serie stagione dopo stagione, arrivando a un totale di nove con ben 110 episodi in totale. Ma non è tutto, dato che verrà realizzata anche una decima stagione.

Shameless streaming

5. La serie è disponibile in streaming digitale. Per chi volesse vedere o rivedere Shameless è bene sapere che è possibile farlo grazie alla sua presenza sulle varie piattaforme di streaming digitale legale come Infinity e Premium Play.

Shameless cast

shameless

6. Ci sarebbe dovuto essere un altro attore nel cast. In origine, per uno dei ruoli da protagonista era stato preso in considerazione Woody Harrelson e la scelta era rimasta tale anche quando la serie è passata nelle mani di NBC, poi HBO e infine Showtime. Tuttavia, si è poi lasciato perdere dopo il successo di Benvenuti a Zombieland (2009).

7. È stata scritturata Joan Cusack. Allison Janney, che nell’episodio pilota ha interpretato Sheila Jackson, ha rifiutato di prendere parte nuovamente al ruolo, dato che i produttori avevano deciso di ampliarlo. Il motivo del suo rifiuto è stato il suo impegno precedentemente preso per la serie Mr. Sunshine (2011): il suo ruolo è poi andato a Joan Cusack.

8. Uno dei componenti del cast si è ammalato durante la terza stagione. Ed Lauter, che ha interpretato il consulente scolastico Dick Healy è stato poco bene durante la stagione. Le sue condizioni sono però peggiorate, tanto da portarlo alla morte il 16 ottobre 2013, due settimane prima del suo 75° compleanno. L’attore era stato colpito da mesotelioma, diagnosticatogli cinque mesi prima della sua morte. Il suo ultimo episodio è stato Survival of the Fittest (2013), dodicesima puntata della terza stagione.

Shameless remake

9. È il remake di una serie inglese. Shameless si basa sull’omonima serie televisiva britannica trasmessa dal 2004 al 2013 e creata da Paul Abbott. Su modello di The Office, è stata realizzato una remake americano. Inoltre, dalla serie originale è stato tratto anche un remake turco.

10. Il creatore della serie non voleva il remake. Paul abbott, che ha creato la serie originale, era contro l’idea di un remake americano, temendo che sarebbe stato uno stereotipo. Ha cambiato idea una volta che John Wells gli ha detto che la serie avrebbe avuto luogo a Chicago.

Fonti: IMDb