Beverly Hills Cop II film
- Pubblicità -

La trilogia cinematografica di Beverly Hills Cop è una delle più apprezzate di sempre, in particolare per la sua capacità di mescolare crime e commedia in modo originale e brillante. Con guadagni elevatissimi in tutto il mondo, i film della serie si sono affermati come veri e propri cult, merito soprattutto dell’indomabile protagonista Alex Foley, interpretato dall’attore Eddie Murphy. Dopo un primo capitolo di grande successo, nel 1987 è arrivato il sequel Beverly Hills Cop II, diretto stavolta da Tony Scott, regista celebre per film come Top Gun, Nemico pubblico e Man on Fire – Il fuoco della vendetta.

- Pubblicità -
 

Scritto da Larry Ferguson e Warren Skaaren, questo sequel non era in realtà previsto, in quanto i produttori erano più interessati a sviluppare il personaggio di Foley in una serie televisiva. Murphy però fu contrario a questa idea, richiedendo dunque la realizzazione di nuovi film per il cinema. Presero così vita le sue nuove avventure, ancora a Beverly Hills. Alla commedia e all’azione si unisce naturalmente anche una grande colonna sonora, caratterizzata in particolare dal brano Shakedown di Bob Seger, candidato come miglior canzone ai premi Oscar.

Pur avendo guadagnato meno rispetto al precedente film, Beverly Hills Cop II si è comunque affermato come un grande successo, con un incasso di 276 milioni di dollari a fronte di un budget di 27. Per i fan del primo capitolo, si tratta di un sequel imperdibile, caratterizzato dal carisma inimitabile di Murphy. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e al suo sequel. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Beverly Hills Cop II: la trama del film

Nel secondo capitolo della trilogia, Alex Foley è ora impegnato nelle indagini riguardanti il tentato omicidio nei confronti del capitano Andrew Bogomil, suo caro collega. Questi, che era infatti impegnato in un delicato caso di corruzione e traffico d’armi, ricorda solo di essere stato ferito da una seducente dama in nero. Ancora una volta, il poliziotto protagonista desidera andare in cerca della verità, ma viene ostacolato dal suo nuovo capo, Harold Lutz. Ma Foley non è mai stato incline a seguire le regole, e così insieme ai fedeli Billy Rosenwood e John Taggart si reca nuovamente a Beverly Hills, per scoprire i motivi dietro l’attentato.

Per prima cosa, però, Foley e i suoi colleghi dovranno riuscire a decifrare un messaggio anonimo, composto da lettere dell’alfabeto ritagliate, giunto fino a loro. Questo li riconduce alla misteriosa Karla Fry, che si rivela essere la direttrice di un club molto riservato. Intraprendendo delle indagini su di esso, i tre poliziotti scoprono che dietro vi si nasconde un giro di rapine. I soldi ricavati da queste vengono poi utilizzati per acquistare delle micidiali armi, poi rivendute nel Centro e nel Sud dell’America. Dietro all’operazione si nasconde lo spietato boss Maxwell Dent. Fermare lui e far crollare la sua attività è l’unico modo che Foley ha per rendere giustizia al collega.

Beverly Hills Cop II cast

 

Beverly Hills Cop II: il cast del film

Oggi sarebbe impensabile immaginare il personaggio del poliziotto Alex Foley con un volto diverso da quello di Murphy. Eppure, questi non fu la prima scelta per il ruolo, che anzi era pensato per un attore bianco. Il ruolo era infatti stato inizialmente offerto a Mickey Rourke e Sylvester Stallone, i quali rifiutarono però per via di divergenze creative. Con l’ingresso nel cast di Murphy il progetto ha però infine preso vita e grazie al suo carisma l’attore ne ha fatto qualcosa di molto personale. Murphy partecipò infatti per la prima volta nella sua carriera anche alla scrittura di alcune parti del film, adattandole così meglio su sé stesso. Ormai una star, egli percepì per questo sequel un compenso pari a 8 milioni di dollari, su 27 totali del budget.

Ancora una volta al suo fianco vi sono gli attori Judge Reinhold nel ruolo di Billy Rosenwood e John Ashton in quelli dei John Taggart. L’attore tedesco Jurgen Prochnow è lo spietato Maxwell Dent, mentre Brigitte Nielsen, celebre icona della moda anni Ottanta, recita qui in nel ruolo di Karla Fry. Per lei si è trattato di uno dei primi ruoli al cinema dopo il debutto in Yado. Recitano poi nel film anche Dean Stockwell nei panni di Charles Cain, Ronny Cox in quelli di Andrew Bogomil e Robert Pastorelli con il ruolo di Vinnie. Si segnalano poi due cameo di rilievo: il primo è quello di Hugh Hefner, fondatore della rivista Playboy, che compare nel ruolo di sé stesso. Il secondo è invece quello dell’attore Chris Rock, nei panni di un cameriere.

Beverly Hills Cop II: il sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Dopo questo secondo capitolo di buon successo, è stato realizzato nel 1994 Beverly Hills Cop III, dove Foley si trova a dover fare i conti con l’assassinio del suo storico capo, l’ispettore Douglas Todd. Pur non ottenendo l’apprezzamento avuto dai primi due, anche questo riuscì ugualmente a dar vita a buoni incassi, merito naturalmente della presenza costante di Murphy, mattatore imprescindibile della saga. Da anni si parla inoltre della possibilità di realizzare un quarto capitolo. Nel 2016 questo è infine stato confermato, con Murphy pronto a riprendere il ruolo. Il film, che dovrebbe venire distribuito da Netflix, sembra attualmente essere in fase di scrittura.

Nell’attesa di vedere questi sequel, è possibile fruire di Beverly Hills Cop II grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Questo è infatti disponibile nei cataloghi di Rakuten TV, Chili Cinema e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di mercoledì 26 gennaio alle ore 23:15 sul canale Italia 2.

Fonte: IMDb

- Pubblicità -