Escape Plan film

Già protagonisti dei film I mercenari e I mercenari 2, gli attori Sylvester Stallone e Arnold Schwarzenegger si sono trovati nuovamente a recitare insieme per Escape Plan – Fuga dall’inferno (qui la recensione), diretto nel 2013 da Mikael Håfström. Questo è in realtà il primo vero film dove i due si incontrano sul grande schermo per ben più che qualche breve scena, come accade invece nei due titoli sopra citati. Quello in questo lungometraggio, infatti, è stato definito come il confronto tanto atteso tra due delle maggiori star del cinema d’azione dagli anni Ottanta in poi, da molti paragonato all’incontro tra Robert De Niro e Al Pacino nel thriller Heat – La sfida.

Il progetto per Escape Plan circolava in realtà da molto a Hollywood, ma il susseguirsi di registi e interpreti diversi ha continuamente ritardato la sua produzione. Soltanto con l’arrivo di Håfström, regista già di 1408 e Il rito, il tutto si è infine concretizzato. Grazie al coinvolgimento dei due noti attori, Escape Plan ha così subito guadagnato l’interesse tanto della critica quanto degli amanti del genere. In linea con i film precedentemente interpretati dai due, questo si configura come un thriller d’azione particolarmente duro e spietato nella raffigurazione delle carceri statunitensi, ambiente in cui si svolge gran parte del film.

Accolto in modo positivo dalla critica e dal pubblico, Escape Plan è arrivato ad un guadagno di circa 137 milioni di dollari in tutto il mondo. Da questo successo sono poi nati due sequel, che hanno espanso il racconto qui proposto. Prima di intraprendere una visione del film, però, sarà certamente utile approfondire alcune delle principali curiosità relative a questo. Proseguendo qui nella lettura sarà infatti possibile ritrovare ulteriori dettagli relativi alla trama, al cast di attori e ai suoi sequel. Infine, si elencheranno anche le principali piattaforme streaming contenenti il film nel proprio catalogo.

Escape Plan: la trama del film

Protagonista del film è Ray Breslin, una delle principali autorità mondiali nel campo della sicurezza delle strutture carcerarie, il quale decide di accettare un ultimo incarico prima di ritirarsi ad una vita più tranquilla e solitaria. Egli dovrà evadere dall’ultra-segreto e tecnologico penitenziario di ultimissima generazione, chiamato “The Tomb”. Egli tuttavia, si vede ingannato ed ingiustamente imprigionato, ritrovandosi così senza via di fuga. Da grande esperto, egli è però convinto dell’esistenza di almeno una falla nella sicurezza che possa condurlo alla libertà. Per riuscire nell’impresa, però, dovrà coinvolgere un altro detenuto, Emil Rottmayer. Insieme, cercheranno di evadere dal più sicuro ed inespugnabile carcere mai concepito e costruito dall’uomo.

Escape Plan cast

Escape Plan: il cast e le location del film

Per il ruolo di Ray Breslin, i produttori sapevano già di volere un noto attore di film d’azione. Inizialmente vennero considerati Bruce Willis e lo stesso Schwarzenegger. Entrambi però rifiutarono per via di altri impegni. Il ruolo fu allora offerto a Sylvester Stallone, che accettò la parte. Con il suo coinvolgimento, Schwarzenegger si decise a partecipare a sua volta al progetto, accettando un ruolo minore, quello del detenuto Emil Rottmayer. I due interpreti e amici cercavano infatti da tempo un progetto in cui poter recitare a più stretto contatto, trovandolo infine in questo. Per entrambi, il set non fu però semplice e in più occasioni i due hanno riportato alcuni infortuni a seguito di scene piuttosto complesse.

Accanto a loro, nel ruolo del direttore del carcere Willard Hobbes vi è Jim Caviezel, mentre 50 Cents è Hush, il miglior amico di Ray. Sam Neill interpreta il dottor Kyrie, operante nel carcere, mentre Vincent D’Onofrio è Lester Clark, socio di Ray. Come base per la ricostruzione della prigione e le riprese in interni sono stati utilizzati gli spazi del Michoud Assembly Facility di New Orleans, struttura NASA in disuso da anni adibita in precedenza all’assemblaggio di giganteschi serbatoi esterni degli Space Shuttle. In questo luogo è stato ricostruito quanto si vede nel film, curando il tutto al minimo dettaglio. Circa il 90% del film si svolge infatti in questo ambiente, reso il più realistico possibile.

Escape Plan: i sequel, il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

A cinque anni di distanza dal film, è arrivato in sala il suo primo sequel: Escape Pla 2 – Ritorno all’inferno. In questo Stallone riprende il suo personaggio, impegnato ancora una volta nel dover testare la sicurezza di un nuovo carcere. Ad affiancarlo in questo caso non vi è Schwarzenegger, bensì l’ex wrestler Dave Bautista. Dopo il buon successo del secondo film, i produttori decisero di dar vita ad un capitolo conclusivo di quella che è così diventata a tutti gli effetti una trilogia. Uscito nel 2019, Escape Plan 3 – L’ultima sfida si avvalse di un budget ridotto ma di una sceneggiatura più solida. Ciò portò il terzo film ad affermarsi a sua volta come un buon successo di critica e pubblico, riproponendo il cast del secondo film.

È possibile fruire del film grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. Escape Plan – Fuga dall’inferno è infatti disponibile nei cataloghi di Chili, Google Play, Rai Play, Netflix, Tim Vision e Amazon Prime Video. Per vederlo, una volta scelta la piattaforma di riferimento, basterà noleggiare il singolo film o sottoscrivere un abbonamento generale. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si avrà soltanto un dato limite temporale entro cui guardare il titolo. Il film è inoltre presente nel palinsesto televisivo di giovedì 26 agosto alle ore 21:20 sul canale Rai 4.

Fonte: IMDb