pottermore

La saga di Harry Potter ha contribuito a cambiare la vita di milioni di persone in tutto il mondo ed era impossibile che non si lanciasse un sito, Pottermore, che trattasse delle tematiche appartenenti a questo mondo.

Un modo per unire diverse generazioni, per rivelare lati nascosti e testi inediti, sempre grazie alla mente brillante di J. K. Rowling.

Ecco, allora, tutto quello che c’è da sapere sul magico sito di Pottermore, tra smistamenti e Patronus.

Pottermore test

pottermore

Pottermore è un sito web, a cui si può accedere in maniera gratuita, pensato e creato da J.K. Rowling per poter svelare aneddoti e segreti ai fan della saga di Harry Potter e, soprattutto, per far avvicinare le nuove generazioni digitali.

Il sito esiste solo nella sua lingua madre, l’inglese, ma è molto dinamico ed intuitivo, quindi molto semplice da utilizzare anche da chi non mastica bene la lingua. Il sito interattivo consente agli utenti di poter accedere, tramite registrazione, ai test per lo smistamento delle case e anche per la scelta della bacchetta (è la bacchetta a scegliere il mago).

Inoltre, è possibile anche scoprire quale sia il proprio Patronus di appartenenza e vedere a quale animale corrisponda.

Pottermore Italia

Il sito di Pottermore è stato ufficialmente rilasciato il 31 luglio 2011 per un milione di fan selezionati, mentre per il lancio al pubblico si è dovuta aspettare la primavera del 2012.

In Italia il sito ha raggiunto, nel corso degli anni, un pubblico notevole, tra nuove e vecchie generazioni, che hanno potuto confrontarsi con giochi, leggere testi inediti scritti dalla stessa J. K Rowling. Il tutto, ovviamente, in tema con il mondo di Harry Potter.

Prima che venisse dato un nuovo aspetto al sito, esso era disponibile in diverse lingue, tra cui l’italiano, ed era più semplice per il giovane pubblico o per chi non era in grado di masticare bene la lingua anglosassone, leggere le storie.

In seguito, con il cambiamento avvenuto nel 2015, il sito è stato concepito e rilasciato solo in lingua inglese, con rinnovamenti che riguardavano l’aspetto grafico e contenutistico.

Pottermore guida

Soprattutto con il lancio, nel 2015, del sito rivisto e corretto di Pottermore, sono cresciute le guide di riferimento.

Esse cercano di aiutare gli utenti che conoscono poco l’inglese o chi non ha molta manualità e conoscenza del sito ufficiale. Queste guide, di cui ne esistono diverse in rete, spiegano anche quali e quanti test sono disponibili, cosa ci si deve aspettare e quali potrebbero essere i risultati.

Pottermore smistamento

pottermore

Da quando la saga di Harry Potter ha coinvolto tutto il mondo con la sua magia, ogni fan della saga si sarà chiesto a quale casa potrebbe appartenere. Sapere se si fa parte di Grifondoro, Tassorosso, Corvonero o Serpeverde è importante.

Ebbene, grazie a Pottermore è possibile anche questo. Infatti, andando sul sito e dopo essersi registrati l’avventura può iniziare. Per poter essere smistati bisogna cliccare su Begin the Experience ed il gioco è fatto.

Per chi, invece, si fosse già registrato in precedenza, è possibile pigiare il tasto Reclaim your house. Si presti però attenzione ad un fatto: pare che dire “Non Serpeverde” non faccia cambiare la considerazione al Cappello Parlante interattivo.

Pottermore Patronus

pottermore

Dal settembre del 2016 è possibile collegarsi al sito di Pottermore e, dopo essere stati smistati nelle case e sapere a quale bacchetta si è destinati, è possibile scoprire quale sia la reale natura del proprio e personale Patronus di appartenenza.

Dopo aver fatto l’accesso al sito con le proprie credenziali, è possibile fare il test: non saranno presenti delle domande vere e proprie, ma bisognerà scegliere d’istinto una parola che verrà posta in gruppi di due o tre.

Il test non è sempre uguale perché dipende dal logaritmo e i risultati che verranno fuori potranno essere tantissimi. Sembra, infatti che ci siano più di 142 Patronus diversi, con altri che potrebbero piano piano essere disponibili.

Fonti: Pottermore