The Danish Girl film

Dopo aver diretto i film Il discorso del re e Les Misérables, il regista premio Oscar Tom Hooper si è cimentato nel 2015 con The Danish Girl, incentrato sulla vera storia di Einar Wegener, la prima persona nota ad identificarsi come transessuale e a sottoporsi ad un intervento chirurgico di riassegnazione sessuale, assumendo l’identità di Lili Elbe. Una storia avvenuta nella Copenaghen degli anni Venti, che ha rappresentato un caso esemplare che ancora oggi non manca di ispirare numerose persone nella ricerca della più completa autoaffermazione di sé. Scritto da Lucinda Coxon, il film è tratto dal romanzo La danese.

 
 

Questo è stato scritto nel 2000 da David Ebershoff, accademico statunitense, che ha ricostruito e liberamente riadattato le vite delle pittrici danesi Lili Elbe e Gerda Wegener. Da subito divenuto un caso editoriale, numerosi registi tentarono di dar vita ad una trasposizione cinematografica di questo, e numerose sono le celebri attrici accostatesi al progetto. Tra queste si citano in particolare Nicole Kidman, Charlize Theron, Marion Cotillard e Rachel Weisz. Il film prese tuttavia vita solo nel 2014, nel momento in cui Hooper subentra in qualità di regista. Con le riprese svoltesi interamente a Copenaghen, The Danish Girl si presentava da subito con un film polarizzatore di attenzioni.

Arrivato in sala, infatti, il film suscitò da subito grandi reazioni, sia a favore che contrarie. Pur con i dovuti divieti, per via di scene comprendenti nudità e tematiche sessuali esplicite, la pellicola riuscì ad affermarsi come un buon successo economico, guadagnando circa 65 milioni di dollari a fronte di un budget di 15. The Danish Girl, divenne poi uno dei grandi protagonisti della stagione dei premi, e dopo essere stato presentato in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, è arrivato ad ottenere diverse candidature ai Critics’ Choice Movie Awards, ai Bafta Award, ai Golden Globe e ai premi Oscar.

The Danish Girl: la trama del film

Il film si svolge nella Copenaghen degli anni Venti, dove la ritrattista Gerda Wegener è sposata con il pittore paesaggista Einar Wegener. La coppia, pur unita da un profondo amore, si trova a vivere alcune tensioni per via della notevole fama di lui e la scarsa notorietà di lei. Il rapporto tra di loro inizia a mutare ulteriormente nel momento in cui Gerda chiede al marito di posare per lei, indossando un abito femminile. È in quel momento che Einar comincia a manifestare il suo alter ego femminile, Lili Elbe. Con il passare del tempo, egli inizia a perdere gradualmente il contatto con la sua parte maschile, divenendo invece sempre più insofferente a questa. Egli decide così di ricorre ad una dolorosa operazione per cambiare la sua vera identità sessuale, mentre Gerda capirà che amare qualcuno, spesso, vuol dire lasciarlo libero.

The Danish Girl: il cast del film

Una volta che Hooper venne confermato come regista, questi decise di far leggere la sceneggiatura all’attore Eddie Redmayne, divenuto nel frattempo celebre grazie al film La teoria del tutto. Questi si disse particolarmente interessato alla parte di Einar, accettandola senza esitazione. Per prepararsi al ruolo, egli consultò diverse persone appartenenti alla comunità transessuale, al fine di poter fornire una interpretazione il più realistica possibile. Accanto a lui, nel ruolo della moglie Gerda vi è l’attrice Alicia Vikander, la quale vinse poi il premio Oscar come miglior attrice non protagonista. Pur essendo svedese, l’attrice presenta una carnagione olivastra, motivo per il quale è stata qui truccata al fine di farle assumere un colorito più conforme al canone della Danimarca.

Nel film sono poi presenti altri noti interpreti di provenienza statunitense ed europea a dar vita ai personaggi secondari. L’attore Matthias Schoenaerts veste infatti i panni di Hans Axgil, un impresario d’arte che finirà con l’innamorarsi di Gerda. Ben Whishaw, invece, è Henrik, un pittore omosessuale che intreccia una relazione con Einar. Amber Heard è invece la ballerina Ulla, la quale per via delle prove di uno spettacolo rinuncerà a fare da modella a Gerda, lasciando il posto ad Einar. L’attore Sebastian Koch, celebre per il film tedesco Le vite degli altri, interpreta il dottor Warnekros, colui che si dichiarò disponibile ad eseguire l’operazione per il cambio di sesso sul protagonista.

The Danish Girl cast

The Danish Girl: la vera storia dietro al film

Quella di Lili Elbe, nata uomo con il nome di Einar Wegener, è una storia tanto tormentata quanto troppo spesso dimenticata. Questa ha inizio nel momento in cui conosce l’aspirante pittrice Gerda Gottlieb alla scuola d’arte di Copenaghen. I due si sposano poi nel 1904, continuando poi la loro attività di pittori. All’incirca intorno al 1908 avviene poi l’evento che darà vita alla volontà di lui di riaffermarsi come donna. Proprio come viene mostrato nel film, infatti, una modella assunta da Gerda manca di presentarsi all’appuntamento, ed è proprio Einar a sostituirla, posando per la moglie in abiti femminili. Da qui l’uomo ha un’epifania, avvertendo un particolare piacere nel vivere quella situazione. Dopo aver posato per lei altre volte, egli iniziò a vestire abiti femminili anche in altri contesti, fingendo di essere la cugina di Gerda e assumendo il nome di Lili.

Einar tentò inizialmente di reprimere quell’inspiegabile desiderio, salvo poi riconoscere intorno al 1930 di non poter più rinunciare alla sua parte femminile, che considerava la più importante di sé. Per questo motivo si reca in Germania per sottoporsi all’allora sperimentale operazione di riassegnazione sessuale. Lili affronta così circa cinque complicate operazioni, ottenendo infine il riconoscimento legale del suo nuovo sesso. Tale cambiamento ha ovviamente fatto scontrare Lili con diversi attacchi, fisici o verbali, di quanti non comprendevano la sua volontà. Tre mesi dopo la sua ultima operazione, nel settembre del 1931, Lili Elbe morì per il rigetto dell’impianto dell’utero. Nel frattempo, Gerda si era risposata con un ufficiale italiano di nome Fernando Porta. Nel 1936 però divorziò anche da questi, per poi spegnersi nel 1940.

The Danish Girl: il trailer e dove vedere il film in streaming e in TV

Per gli appassionati del film è possibile fruire di questo grazie alla sua presenza su alcune delle più popolari piattaforme streaming presenti oggi in rete. The Danish Girl è infatti disponibile nel catalogo di Rakuten TV, Chili Cinema, Google Play, e Apple iTunes. Per vederlo, basterà sottoscrivere un abbonamento generale o noleggiare il singolo film. Si avrà così modo di guardarlo in totale comodità e al meglio della qualità video. È bene notare che in caso di noleggio si ha soltanto un determinato periodo di tempo entro cui vedere il titolo. Il film sarà inoltre trasmesso in televisione il giorno lunedì 7 dicembre alle ore 21:00 sul canale Iris.

Fonte: IMDb, HistoryvsHollywood