Film in uscita al cinema: il ritorno di Indiana Jones

La rubrica dedicata alle novità in sala per scoprire insieme tutte le trame dei titoli in uscita sul grande schermo.

-

Questo giugno al cinema finisce con l’uscita dell’ultimo capitolo della saga di Indiana Jones. Nelle nostre sale comunque ci sono già disponibili il docufilm Gianni Minà – Una vita da giornalista e il live-action I cavalieri dello Zodiaco. Chissà se l’ultima avventura di Harrison Ford nei panni dell’iconico archeologo sarà in grado di guadagnarsi il primo posto al box office italiano conquistato in questi ultimi giorni dal nuovo Disney-Pixar Elemental.

Vediamo insieme i film in uscita da noi questa settimana

Indiana Jones e il Quadrante del Destino

Dopo l’anteprima mondiale a Cannes e la tappa italiana al Taormina Film Festival, Indiana Jones e il Quadrante del Destino finalmente è nelle nostre sale. Questa nuova avventura è ambientata nell’agosto 1969, esattamente dopo il ritorno degli astronauti dell’Apollo 11 dalla luna. Indy dopo una festa di pensionamento a sorpresa nell’università dove insegna viene avvicinato da Helena, la figlia del suo storico collega archeologo Basil Shaw, interpretata dall’attrice britannica Phoebe Waller-Bridge. La giovane studiosa e cacciatrice di tesori chiederà l’aiuto al vecchio amico di famiglia per cercare la verità sul Quadrante di Archimede. Questo quinto film diretto da James Mangold è ufficialmente l’ultima volta che vedremo sul grande schermo l’attore Harrison Ford nei panni del professore Henry Jones Jr o come lui preferisce farsi chiamare Indiana, come il suo amato cane.

99 Lune

I protagonisti di 99 Lune sono Bigna e Frank, due trentenni dalle vite molto diverse che devono fare i conti con un’attrazione tanto inaspettata quanto travolgente. La donna è una una giovane scienziata che studia i terremoti e che mantiene sotto controllo ogni aspetto della propria esistenza invece l’amante coduce una vita moto irregolare e dedita anche alle droghe. Il regista di questo film cioè lo svizzero Jan Gassmann firma un’opera che spiega la nuova sessualità e le relazioni d’amore dei nostri tempi tra app e incontri con sconosciuti.

A Thousand and One

La protagonista di questo film è Inez, una donna determinata e impetuosa che rapisce il figlio Terry, di sei anni, dal sistema di affidamento nazionale. Questa giovane madre afroamericana interpretata da Teyana Taylor, crescerà il suo bambino da solo e donandogli il senso di casa, un identità e la stabilità in una New York in rapido cambiamento. A Thousand and One è il debuto alla regia della regista A.V. Rockwell che con questo film si è aggiudicata il Sundance Grand Jury Prize.

Falcon Lake

Falcon Lake è ambientato durante una calda estate in una regione rurale nel Quebec e meta vacanziera. I due giovani protagonisti Bastien un “quasi quattordicenne” e Chloé più grande di due anni, sono intenti a trascorrere le vacanze estive ognuno con la propria famiglia presso il lago alloggiando in un baita, che secondo una leggenda sarebbe infestata dai fantasmi. Questo coming of age e ghost story di Charlotte Le Bon e’ liberamente ispirato alla graphic novel di Bastien Vivès “Una sorella”.

La folle vita

Alex e Noémie sono una coppia sulla trentina che vorrebbero finalmente avere un figlio. Ma i loro piani vengono stravolti quando Suzanne, la madre di Alex, inizia a fare cose da pazzi. Purtroppo la mamma del protagonista ha contratto la “demenza semantica”, una malattia neurodegenerativa che influenza il suo comportamento. Spende generosamente, fa visite notturne ai vicini e intanto la sua autonomia diminuisce a vista d’occhio, Suzanne quindi da madre diventa Suzanne la bambina ingestibile di Alex. La folle vita è l’esordio alla regia della coppia di registi belgi Raphaël Balboni e Ann Sirot e affronta il tema doloroso della malattia in modo originale e completamente innovativo.

Lo sposo indeciso

Gianni Buridano è un filosofo e professore di fama internazionale invece Samantha è una  bellissima ragazza delle pulizie che lavora all’università dove Gianni insegna. Nonostante le enormi differenze sociali e culturali i due hanno deciso di sposarsi, ma sono inconsapevoli che sul loro amore incombe una terribile maledizione pronta a scatenarsi proprio il giorno delle nozze. Lo sposo indeciso è una commedia diretta da Giorgio Amato e i promessi sposi sono intepretati dal figlio d’arte Gian Marco Tognazzi e dell’attrice Ilenia Pastorelli.

Monte Verità

Il film racconta una storia di emancipazione femminile ambientata in uno dei luoghi più interessanti della Svizzera degli inizi del 900: Il Monte Verità. Il luogo, che da il titolo al lungometraggio di Stefan Jäger, era frequentato da intelletuali e artisti non convenzionali tra cui anche lo scrittore Hermann Hesse, lo psicoanalista e filosofo austriaco Otto Gross e la ballerina Isadora Duncan.

Silent Land

Silent Land racconta la storia di una coppia polacca benestante che decide di affitare una casa con vista mare per l’estate da trascorre in Sardegna. L’apparente traquilla vacanza di Anna e Adam viene improvvisamente interrotta da una serie di problemi: i ventilatori non funzionano e la piscina, a causa della siccità è priva e senz’acqua. Ignorando il problema della carenza di acqua, i due insistono perché venga riempita e intanto la presenza di uno sconosciuto porterà i due ad agire in modo istintivo e irrazionale. Questo film è il primo lungometraggio della regista polacca Aga Woszczyńska. 

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Lui non sarà più tuo film

Lui non sarà più tuo: trama, cast e curiosità sul film

L’ossessione amorosa è una tematica che si ripresenta spesso al cinema e che nel tempo è stata alla base di film affermatisi come grandi...
- Pubblicità -