Spider-Man: Far From Home, l’easter egg nel nuovo trailer che nessuno ha notato

6051

Nel corso dell’ultima settimana abbiamo analizzato ogni dettaglio del nuovo trailer di Spider-Man: Far From Home, dai legami con Avengers: Endgame agli indizi sulla trama del film e l’introduzione, nel MCU, del Multiverso (un concetto assai familiare ai fan dei fumetti) grazie al personaggio di Mysterio.

Eppure c’è sempre qualcosa che sfugge anche agli sguardi più attenti, come l’easter egg che fa riferimento alle “origini” dell’Uomo Ragno e che potete osservare nell’immagine qui sotto.

In questo particolare frame infatti, Happy Hogan sta dicendo a Peter Parker non può sparire dal radar di Nick Fury e rifiutare le sue chiamate, e dietro di lui, sullo sfondo, compare un poster dedicato al wrestler Crusher Hogan. Ma questo non è anche il nome del combattente contro cui si è scontrato Peter nei fumetti poco dopo aver ottenuto i suoi poteri dal morso di un ragno radioattivo?

Joseph “Crusher” Hogan offre ben 100 dollari (come segnalato sulla locandina) a chiunque riesca a durare sul ring per tre minuti, sfida raccolta dal giovane eroe all’epoca poco consapevole delle sue nuove abilità.

Probabilmente si tratta di un omaggio alle storie originali, o forse Happy e Crusher sono imparentati nell’universo dei Marvel Studios. Se così fosse, spider-Man ha combattuto con Crusher Hogan e Happy era presente durante l’evento? Magari è così che Peter è entrato nel radar di Tony Stark, sotto suggerimento del suo collaboratore, convincendolo a chiamare l’eroe per la battaglia di Civil War?

spider-man far from home

Correlato – Spider-Man: Far From Home, tutti i segreti del nuovo trailer

Leggi anche:

Diretto ancora una volta da Jon Watts, Spider-Man: Far From Home arriverà nelle sale il 2 Luglio (invece che il 5). Confermati nel cast del film il protagonista Tom Holland nei panni di Peter Parker, Marisa Tomei in quelli di zia May e Zendaya in quelli di Michelle, Samuel L. Jackson in quelli di Nick Fury e Cobie Smulders in quelli di Maria Hill.

Le riprese del film sono durate circa tre mesi, e nella maggior parte delle foto circolate in rete abbiamo visto Peter Parker alle prese con Michelle. Naturalmente il film vedrà tornare anche Flash Thompson (Tony Revolori) e Ned Leeds (Jacob Batalon), gli altri compagni di scuola di Peter. Ma cosa conosciamo realmente della trama e quali teorie circolano intorno al nuovo titolo dei Marvel Studios?

Per quanto riguarda le novità del sequel, la tuta di metallo di Peter dovrebbe essere una versione rimodellata di quella di Iron Spider. vista in Avengers: Infinity War. Questa nuova tuta, prevede anche una nuova maschera, con degli occhiali al posto delle orbite bianche, come da tradizione, questo perché è ovvio che il personaggio abbia bisogno di una nuova maschera dopo che la sua precedente è andata distrutta su Titano, durante il confronto con Thanos e prima della sua disintegrazione.

Fonte: Cinemablend