Spider-Man: Far From Home, Samuel L. Jackson sul set per il reshoot

138

Non si ferma nemmeno durante le feste pasquali la produzione di Spider-Man: Far From Home, e a confermare l’inizio dei reshoot è nientemeno che Samuel L. Jackson pubblicando una foto direttamente dal set che mostra un dettaglio del costume di Nick Fury (la benda) e il caratteristico pizzetto dell’ex capo dello SHIELD.

Vi ricordiamo che questa sarà l’undicesima apparizione del personaggio nel MCU, introdotto a partire dalla scena post credits di Iron Man (2008) e presenza costante di tutta la Infinity Saga nelle prime tre fasi dell’universo condiviso.

Qui lo ritroveremo presumibilmente dopo gli eventi di Avengers: Endgame, in una realtà diversa da quella pre-schiocco di Thanos, al fianco della fidata Maria Hill per cercare di contrastare l’attacco degli Elementali, creature misteriose arrivate in Europa. Ad aiutarli saranno Peter Parker, impegnato con il viaggio scolastico, e Mysterio, l’illusionista interpretato da Jake Gyllenhaal su cui sappiamo ancora poco e che forse si rivelerà il vero antagonista del film.

Spider-Man: Far From Home, anticipata la data di uscita

Nel frattempo sono trapelate in rete le immagini delle nuove action figure della Hasbro dedicate a Far From Home che mostrano l’aspetto di Spidey con il costume tradizionale e quello nero già visto nei trailer, Mysterio e due degli Elementali, ovvero Molten Man (nei fumetti alter ego di Mark Raxton, chiamato l’uomo di metallo fuso) e Hydro Man (aka Morris Bench, che può trasformare il proprio corpo o parte di esso in acqua).

Gli Elementali sono statii introdotti sul numero Supernatural Thrillers #8 nel 1974, incrociando la strada di Mrs. Marvel e di Spider-Man come gruppo antico presumibilmente esiliato dal proprio universo a causa del mancato tentativo di conquistare l’antico Egitto. In seguito questi personaggi tornarono ai giorni nostri insieme alla Mummia Vivente con i poteri da cui derivano i nomi Hellfire, Hydron, Magnum e Zephyr.

È evidente che la versione che vedremo nel MCU sarà diversa, tenendo però fede all’originale, e che questi cattivi potrebbero essere delle illusioni create da Mysterio o animate in qualche modo dai suoi “effetti speciali”. Intanto possiamo dargli un’occhiata qui sotto.

CORRELATI:

Diretto ancora una volta da Jon Watts, Spider-Man: Far From Home arriverà nelle sale il 2 Luglio (invece che il 5).Confermati nel cast del film il protagonista Tom Holland nei panni di Peter Parker, Marisa Tomei in quelli di zia May e Zendaya in quelli di Michelle, Samuel L. Jackson in quelli di Nick Fury e Cobie Smulders in quelli di Maria Hill.

Le riprese del film sono durate circa tre mesi, e nella maggior parte delle foto circolate in rete abbiamo visto Peter Parker alle prese con Michelle. Naturalmente il film vedrà tornare anche Flash Thompson (Tony Revolori) e Ned Leeds (Jacob Batalon), gli altri compagni di scuola di Peter. Ma cosa conosciamo realmente della trama e quali teorie circolano intorno al nuovo titolo dei Marvel Studios?

Per quanto riguarda le novità del sequel, la tuta di metallo di Peter dovrebbe essere una versione rimodellata di quella di Iron Spider. vista in Avengers: Infinity War. Questa nuova tuta, prevede anche una nuova maschera, con degli occhiali al posto delle orbite bianche, come da tradizione, questo perché è ovvio che il personaggio abbia bisogno di una nuova maschera dopo che la sua precedente è andata distrutta su Titano, durante il confronto con Thanos e prima della sua disintegrazione.

Spider-Man: Far From Home, tutte le risposte che vorremmo dal film

Fonte: Samuel L. Jackson