naya rivera

Scott Derrickson, regista di Doctor Strange, voleva dirigere l’adattamento cinematografico di Hunger Games e voleva che il personaggio della protagonista Katniss fosse interpretato da Naya Rivera, attrice e cantante statunitense, nota principalmente per il ruolo di Santana Lopez in Glee. 

 

Purtroppo, la Rivera è scomparsa di recente all’età di 33 anni. Lo scorso 8 luglio l’attrice era stata dichiarata persona scomparsa dopo che suo figlio Josey, di quattro anni, era stato ritrovato da solo nella barca che la stessa Rivera aveva noleggiato per trascorrere del tempo sul lago Piru, in California. Il corpo dell’attrice è stato rinvenuto soltanto quattro giorni dopo, il 13 luglio: l’attrice è stata dichiarata ufficialmente morta.

La protagonista principale dei romanzi di Hunger Games e dei successivi adattamenti cinematografici è Katniss Everdeen. Sebbene Katniss stesse solo cercando di salvare sua sorella prendendone il suo posto nei mortali Hunger Games, alla fine divenne il simbolo della ribellione contro il malvagio governo di Panem. Il personaggio di Katniss è stato molto amato dai fan proprio per la sua storia e per il modo, del tutto imprevedibile, in cui è diventata un’eroina. Jennifer Lawrence venne scelta per interpretare Katniss in tutti gli adattamenti cinematografici, ruolo che contribuì a lanciare ufficialmente la sua carriera a livello mondiale. 

La notizia della morte di Naya Rivera ha generato un’ondata di sinceri omaggi all’attrice scomparsa da parte di tantissime altre celebrità. Scott Derrickson ha onorato la memoria di Rivera come soltanto un regista avrebbe potuto fare: ha infatti rivelato attraverso il suo profilo Twitter che avrebbe probabilmente scelto l’ex star di Glee per l’ambito ruolo di Katniss Everdeen in Hunger Games, se fosse stato scelto come regista.

“Ho adorato il primo romanzo di Hunger Games e ricordo vividamente la sua descrizione di Katniss Everdeen a 16 anni come ‘snella con i capelli neri e la pelle olivastra’. Quando ho incontrato il produttore in merito alla possibilità di dirigerlo, ho detto che leggendo il libro ho sempre immaginato Naya Rivera nel ruolo di Katniss.”, ha scritto Derrickson. 

Scott Derrickson è noto per aver diretto gli horror The Exorcism of Emily Rose, Sinister e Liberaci dal male. Nel 2016 dirige Doctor Strange, cinecomic Marvel con protagonista Benedict Cumberbatch. Avrebbe dovuto dirigere anche il sequel, Doctor Strange in the Multiverse of Madness, ma all’inizio di quest’anno ha annunciato di aver abbandonato il progetto. Di recente abbiamo appreso che il regista di occuperà del sequel di Labyrinth, il fantasy cult del 1986 diretto da Jim Henson e interpretato dal premio Oscar Jennifer Connelly e dal compianto David Bowie.

Il futuro della saga di Hunger Games

Per quanto riguarda il franchise di Hunger Games, sappiamo ormai da diverso tempo che è in lavorazione un nuovo film della saga basato su “The Ballad of Songbirds and Snakes“, romanzo prequel della saga con protagonista Katniss Everdeen, scritto ancora da Suzanne Collins. Il film sarà diretto ancora una volta da Francis Lawrence e sarà ambientato circa 64 anni prima dei fatti raccontati nella trilogia letteraria originale.