Justice League Snyder Cut

Dopo due anni, migliaia di fan di tutto il mondo hanno assistito all’esaudirsi delle loro preghiere questo mercoledì, quando è stata annunciata finalmente la Snyder Cut del controverso film Justice League. Dunque dopo petizioni, campagne promozionali, i fan otterranno finalmente ciò che hanno sempre invocato. Tuttavia molti di loro ora si chiedono cosa aspettarsi. Ebbene la risposta è che la Justice League Snyder Cut non sarà un semplice ri-montaggio del film ma assumerà le sembianze di una vera e propria “piccola produzione”.

 

Infatti, secondo quanto riferito da alcune fonti autorevoli, Warner Bros. allocherà un budget dai 20 ai 30 milioni di dollari per permettere a Zack Snyder di completare la sua visione della Justice League. Questo includerà il riassemblaggio del lavoro originale in post-produzione e l’operazione coinvolgerà tutta la troupe originale per girare, tagliare e rifinire o aggiungere nuovi effetti visivi. Secondo THR, una parte di questo budget sarà dedicato anche a far tornare sul set alcune star e ripristinare così la narrazione originale del film, che come molti di voi sapranno, è stata stravolta dall’ingresso di Joss Whedon.

Il cast originale ritornerà davvero per ultimare la Justice League Snyder cut?

Purtroppo attualmente non è del tutto chiaro cosa questo voglia dire “far tornare le star” e  se c’è realmente la possibilità che le star del film possano tornare per aiutare Zack Snyder a mettere insieme la sua versioneCome dice THR, alcuni attori effettivamente potrebbero essere coinvolti ma riferisce che torneranno per “registrare dialoghi aggiuntivi”. Quindi si parla di vere riprese e non c’è nessun riferimento al fatto che nuove riprese potrebbero effettivamente aver luogo. Dunque è più probabile che gli attori si limiteranno a fornire “ADR extra” (registrazione aggiuntiva del dialogo).

Inoltre non sappiamo nemmeno quali membri del cast potrebbe essere necessario far tornare. Dei sei attori principali, tre di loro stanno ancora lavorando al DCEU. Gal Gadot presto dovrebbe ritornare al cinema con Wonder Woman 1984, Jason Momoa riprenderà il ruolo di Arthur Curry in Aquaman 2  e, allo stato attuale, Ezra Miller reciterà  nel  film in pre-produzione The Flash. Nonostante questo, sarebbe bello vedere del nuovo materiale del Superman di Henry Cavill o del Cyborg di Ray Fisher, partecipazioni il cui futuro all’interno del DCUniverse è stato più volte messo in dubbio negli ultimi mesi.  Nonostante questo, la cosa che sembra chiara è che la Warner Bros è totalmente impegnata a consentire a Zack Snyder di finire la sua versione del film dopo che il regista è stato costretto a lasciare la produzione a causa della tragedia personale.

Vi ricordiamo che la Justice League Snyder Cut uscirà nel 2021 sulla piattaforma streaming di Warner Bros HBO MAX che è disponibile negli USA dall’Aprile scorso. Attualmente non sappiamo se in Italia la versione debutterà su qualche piattaforma streaming dato che HBO MAX non è disponibile nel nostro paese. Ma sappiamo che HBO in Italia ha un accordo in esclusiva con SKY, dunque potrebbe essere una valida teoria pensare che in Italia il film possa essere programmato su SKY CINEMA, o su SKY ATLANTIC. Tuttavia, quest’ultima è solo una supposizione dunque non ci resta che aspettare ulteriori notizie.

Justice League è il film del 2017 diretto da Zack Snyder e rimaneggiato da Joss Whedon. Nel film vedremo protagonista Henry Cavill come Superman, Ben Affleck come Batman, Gal Gadot come Wonder Woman, Ezra Miller come Flash, Jason Momoa come Aquaman, e Ray Fisher come Cyborg. Nel cast confermati anche: Amber Heard, Amy Adams, Jesse Eisenberg, Willem Dafoe, J.K. Simmons e Jeremy Irons. I produttori esecutivi del film sono Wesley Coller, Goeff Johns e Ben Affleck stesso.