Mission Impossible: Fallout

L’attuale pandemia di Covid-19 rende impossibile, al momento, stabilire quando le attività lavorative potranno tornare alla normalità. Ciò, naturalmente, riguarda anche le produzioni cinematografiche e televisive negli Stati Uniti. In uno speciale pubblicato da Variety, si è tornato a parlare del caso di Mission Impossible 7, con particolare attenzione alle riprese italiane del film.

 

A causa dell’emergenza Coronavirus, infatti, le riprese del film previste sia a Venezia che a Roma erano state ufficialmente cancellate. Inizialmente – quando la pandemia mondiale non era ancora stata dichiarata – si era parlato della possibilità di ricostruire le due città del Bel paese attraverso l’allestimento di imponenti set presso i Longcross Studios situati a Longcross, Surrey, in Inghilterra.

Adesso invece, come apprendiamo dalla fonte, la Paramount potrebbe decidere di cancellare definitivamente le riprese previste in Italia. Tom Cruise e il team produttivo sperano di poter tornare sul set a giugno, ma spostarsi in quel periodo per raggiungere l’Italia sarebbe praticamente impossibile. Naturalmente sono ore di attente e profonde decisioni per lo studio, dal momento che la situazione a livello mondiale è ancora avvolta nell’incertezza.

Come spiegato sempre dalla fonte, la produzione potrebbe anche decidere di spostare le riprese previste a Venezia e a Roma in autunno, ma se non sarà ancora possibile compiere viaggi internazionali, è quasi certo che i piani per il film cambino totalmente. Al momento la data di uscita di Mission Impossible 7 nelle sale americane è fissata per il prossimo 23 luglio 2021, ma arrivati a questo punto è quasi certo che subirà uno slittamento.

LEGGI ANCHE – Mission Impossible: Christopher McQuarrie dirigerà i prossimi due film

I prossimi due capitoli della saga di Mission Impossible vedranno coinvolti anche Shea Whigham (Kong: Skull Island), Hayley Atwell (Captain America: Il primo vendicatore), Pom Klementieff (Guardiani della Galassia) e Nicholas Hoult (X-Men, Mad Max: Fury Road). Tom Cruise e Rebecca Ferguson torneranno nei panni di Ethan Hunt e Ilsa Faust.

I due film verranno girati in contemporanea ma non è ancora chiaro quali altri membri del cast torneranno sul set per le riprese. Christopher McQuarrie scriverà e dirigerà i film, che faranno il loro debutto nelle sale americane rispettivamente il 23 luglio 2021 e il 5 agosto 2022.

Nessun aggiornamento sul destino di August Walker e Alan Hunley, i personaggi interpretati da Henry Cavill e Alec Baldwin, che secondo le ultime indiscrezioni rientrerebbero nei piani di McQuarrie per i sequel. Ma come farli tornare, visto che nel precedente film sono morti?