Home News 2020 Thor: Love and Thunder, per Natalie Portman sarà “Buffo”

Thor: Love and Thunder, per Natalie Portman sarà “Buffo”

301
Natalie Portman

Cresce l’attesa dietro all’annunciato Thor: Love and Thunder che sarà diretto ancora una volta da Taika Waititi e oggi l’attrice Natalie Portman, che come sappiamo ritornerà nel franchise, ha parlato nuovamente della pellicola che entrerà in produzione a Gennaio 2021. Ebbene sappiamo che l’attrice ha già iniziato gli allenamenti e la sua trasformazione, ma oggi la Portman ha parlato di che tipo di film sarà questo nuovo capitolo del Dio del Tuono.

 

L’occasione perfetta è stata la sua partecipazione al The Tonight Show With Jimmy Fallon:Sarà davvero buffo, divertente e fantastico” ha commentato l’attrice. “Abbiamo Taika Waititi, che è meraviglioso, non vedo l’ora di lavorare con tutti loro“.

Thor: Love and Thunder, il film

Vi ricordiamo che l’uscita di Thor: Love and Thunder è prevista per l’11 febbraio 2022. Ad oggi non sappiamo se Love and Thunder affronterà apertamente il tema del cancro al seno di Jane Foster, come accaduto nei fumetti. Tempo fa, in merito alla questione, Taika Waititi aveva dichiarato: “Non lo sappiamo. Quell’arco narrativo nei fumetti è stato di grande ispirazione e ha influenzato le prime bozze della sceneggiatura. Ma alla Marvel, cambiamo sempre tutto. Potrei dire una cosa adesso, e tra due anni sarebbe completamente l’opposto, addirittura quella cosa potrebbe non esistere più. Continuiamo a scrivere  anche in fase di post-produzione.”

Thor: Love and Thunder è il titolo ufficiale del quarto capitolo sulle avventure del Dio del Tuono nel MCU, ma ad impugnare il Mjolnir stavolta sarà Jane Foster, interpretata di nuovo da Natalie Portman, come confermato sabato durante il panel dei Marvel Studios al Comic-Con. L’uscita nelle sale è fissata invece al 11 febbraio 2022. Taika Waititi tornerà alla regia di un film dei Marvel Studios dopo Thor: Ragnarokcosì come Chris Hemsworth e Tessa Thompson riprenderanno i rispettivi ruoli di Thor e Valchiria dopo l’ultima apparizione in Avengers: Endgame. L’ispirazione del progetto arriva dal fumetto “The Mighty Thor”, descritto da Waititi come “la perfetta combinazione di emozioni, amore, tuono e storie appassionanti con la prima Thor femmina dell’universo”