black widow

Bob Chapek, CEO della Disney, ha specificato che la decisione in merito all’uscita nelle sale di Black Widow verrà probabilmente discussa all’ultimo minuto. Il tanto atteso film che doveva originariamente uscire a maggio 2020 e dare il via alla Fase 4 del MCU, dovrebbe adesso arrivare nelle sale il prossimo 7 maggio, ma in molti sono convinti che l’uscita del cinecomic verrà nuovamente posticipata a causa dell’incertezza che circonda l’industria cinematografica e la relativa riapertura delle sale.

La distribuzione del vaccino anti-Covid e la ripartura delle sale in alcuni dei mercati principali come Los Angeles e New York fa ben sperare per un’uscita di Black Widow tra poco più di un mese. Tuttavia, la strada per un ritorno alla normalità è ancora molto lunga e, secondo gli esperti, pare ci vorrà ancora molto tempo prima che le persone si sentano di nuovo pronte a tornare al cinema. Proprio per questo, i calendari delle principali major continuano a mutare di giorno in giorno, e purtroppo nessuna uscita può essere considerata come definitiva.

Ad oggi, Black Widow resta confermato al prossimo 7 maggio, ma ciò potrebbe cambiare in qualsiasi momento. Parlando con Bloomberg, Bob Chapek ha discusso della possibilità che Black Widow esca in data stabilita, sottolineando però che la Disney è aperta a qualsiasi improvviso cambiamento, considerate le circostanze. “La nostra situazione e le nostre condizioni cambiano di giorno in giorno”, ha spiegato Chapek. “Solo poche settimane fa, i cinema di Los Angeles e New York erano ancora chiusi. Ora, all’improvviso, hanno riaperto. Quindi, stiamo aspettando per capire come i potenziali spettatori reagiranno a queste riaperture. Restiamo flessibili. È molto probabile, quindi, che ci ritroveremo a decidere all’ultimo minuto per quanto riguarda i prossimi film in uscita, che si tratti di Black Widow o di qualsiasi altro titolo.” 

In attesa di aggiornamenti, ricordiamo che Black Widow esplorerà il passato di Natasha Romanoff, essendo ambientato tra gli eventi di Captain America: Civil War e Avengers: Infinity War. Si dice che il personaggio di Florence Pugh, Yelena Belova, raccoglierà l’eredità di Nat diventando la nuova Vedova Nera del MCU: in effetti, è stata già confermata la sua presenza in un altro futuro progetto del MCU, ossia la serie Hawkeye, attualmente in produzione.

La regia di Black Widow è stata affidata a Cate Shortland, seconda donna (dopo Anna Boden di Captain Marvel) a dirigere un titolo dell’universo cinematografico Marvel, mentre la sceneggiatura è stata riscritta nei mesi scorsi da Ned Benson (The Disappearance of Eleanor Rigby). Insieme a Scarlett Johansson ci saranno anche David HarbourFlorence Pugh e Rachel Weisz.

In Black Widow, quando sorgerà una pericolosa cospirazione collegata al suo passato, Natasha Romanoff dovrà fare i conti con il lato più oscuro delle sue origini. Inseguita da una forza che non si fermerà davanti a nulla pur di sconfiggerla, Natasha dovrà affrontare la sua storia in qualità di spia e le relazioni interrotte lasciate in sospeso anni prima che diventasse un membro degli Avengers.