Shang-Chi: cosa significa il ruolo di Abominio per il futuro del personaggio?

In Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli torna brevemente anche Abominio. Ma cosa significa il suo ruolo per il futuro del personaggio?

3217

ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SULLA TRAMA DI SHANG-CHI E LA LEGGENDA DEI DIECI ANELLI!!!

Il primo trailer ufficiale di Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli ha rivelato che nel film avremmo visto il ritorno di Abominio, ossia l’alter ego di Emil Blonsky interpretato da Tim Roth ne L’incredibile Hulk.

Ora che Shang-Chi è arrivato nelle sale, ecco che il vero ruolo del personaggio all’interno della storia è stato finalmente rivelato. Quel “torneo” che abbiamo visto nel trailer, in realtà, si svolge in occasione di un vero e proprio fight club clandestino gestito dalla sorella di Shang-Chi, Xialing. Vediamo alcune brevi inquadrature di Abominio e Wong che se le danno di santa ragione.

Alla fine, è il fedele braccio destro di Doctor Strange ad avere la meglio sul nemico, ma in realtà, grazie ad una sequenza successiva, scopriamo che i due sono amici. Sembra che Wong ed Emil si siano iscritti al torneo insieme (forse per portare a casa qualche somma di denaro?), e quando li ritroviamo dopo il combattimento, vediamo lo stregone che sta rimproverando il suo mostruoso compagno per esserci “andato piano”. Dopo di ciò, Wong apre un portale che viene attraversato da entrambi.

Sembra quindi che Abominio abbia voltato pagina, o per lo meno stia cercando di risolvere i suoi problemi legati alla rabbia. Resta da vedere cosa questo significherà per il coinvolgimento del personaggio nella serie Disney+ She-Hulk: abbiamo ipotizzato che sarebbe stato un antagonista, ma in base a ciò che si vede in Shang-Chi, ci sono buone probabilità che, alla fine, sarà un alleato di Jennifer Walters.

L’uscita nelle sale di Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli è fissata al 3 settembre 2021. Destin Daniel Cretton, acclamato regista di Short Term 12The Glass Castle e Il Diritto di Opporsi con Michael B. JordanJamie Foxx e Brie Larson, è stato scelto per dirigere il film, che vanta la sceneggiatura di Dave Callaham (The Expendables, Godzilla, Wonder Woman 1984).

Vi ricordiamo che nei panni del protagonista ci sarà l’attore canadese Simu Liu, visto di recente nella commedia di Netflix Kim’s Convenience. Insieme a lui, nel cast, figureranno anche Tony Leung nei panni del Mandarino, e Awkwafina, che dovrebbe interpretare un “leale soldato” del Mandarino, e se è vero che il villain qui sarà il padre di Shang-Chi, in tal caso ci sono ottime possibilità che si tratti di Fah Lo Suee. Chi ha letto i fumetti saprà che è la sorella dell’eroe del titolo e che il suo superpotere è l’ipnosi.