ramonda black panther wakanda forever
- Pubblicità -

La star di Black Panther: Wakanda Forever, Angela Bassett, ha recentemente rivelato di aver filmato una scena con il figlio di T’Challa. Bassett interpreta la regina Ramonda, sovrana del Regno di Wakanda dopo la morte prematura di suo figlio, il re T’Challa/Black Panther (Chadwick Boseman).

 
 

Il sequel di Black Panther vede anche il ritorno di Lupita Nyong’o nei panni di Nakia, la spia Wakanda e interesse amoroso per T’Challa, dopo essere stata assente sia da Avengers: Infinity War che da Avengers: Endgame. Abbiamo scoperto che la sua assenza non era giustificata dallo svolgimento di una missione segreta per il Wakanda, come abbiamo visto all’inizio di Black Panther, ma era ad Haiti come insegnante in un orfanotrofio, dove si prende segretamente cura del figlio che ha avuto con T’Challa.

In una recente intervista con Variety, Angela Bassett ha rivelato di aver girato una scena con il figlio segreto di T’Challa che alla fine è stata tagliata da Black Panther: Wakanda Forever. Rivelato nella mid-credits scene, Nakia ha presentato Shuri (Letitia Wright) a Toussaint (Divine Love Konadu-Sun), il figlio di T’Challa, il cui nome wakandiano è lo stesso di suo padre.

Bassett ha spiegato che la sua scena tagliata con Toussaint avrebbe introdotto il nuovo personaggio all’inizio del film. “Sono andato ad Haiti, ovviamente. L’ho incontrato, mi è stato presentato… ma è finito sul pavimento della sala montaggio”, dice Bassett. L’attrice ha rivelato che il ragazzino avrebbe chiamato Ramonda “Nanna” nella scena. Bassett ha anche spiegato che la scena è stata tagliata per preservare la rivelazione di Toussaint per la fine del film, quindi sarebbe stata “una sorpresa per il pubblico e per Shuri”. Bassett ha aggiunto: “Era la strada giusta da percorrere. Perfetto per farlo“.

Ricordiamo che Angela Bassett e una delle principali concorrenti ad ottenere la nomination agli Oscar come attrice non protagonista, proprio per questo film.

Black Panther: Wakanda Forever, la recensione del film Marvel

Il sequel del MCU onorerà il defunto Chadwick Boseman mentre continuerà l’eredità del suo personaggio, T’Challa. Black Panther: Wakanda Forever è arrivato nelle sale l’11 novembre 2022. Il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha confermato che T’Challa, il personaggio interpretato al compianto Chadwick Boseman nel primo film, non verrà interpretato da un altro attore, né tantomeno ricreato in CGI.

Nel film Marvel Studios Black Panther: Wakanda Forever, la Regina Ramonda (Angela Bassett), Shuri (Letitia Wright), M’Baku (Winston Duke), Okoye (Danai Gurira) e le Dora Milaje (tra cui Florence Kasumba) lottano per proteggere la loro nazione dalle invadenti potenze mondiali dopo la morte di Re T’Challa. Mentre gli abitanti del Wakanda cercano di comprendere il prossimo capitolo della loro storia, gli eroi devono riunirsi con l’aiuto di War Dog Nakia (Lupita Nyong’o) e di Everett Ross (Martin Freeman) e forgiare un nuovo percorso per il regno del Wakanda. Il film presenta Tenoch Huerta nel ruolo di Namor, re di Talokan, ed è interpretato anche da Dominique Thorne, Michaela Coel, Mabel Cadena e Alex Livinalli.

- Pubblicità -