Black Panther: Wakanda Forever, Ryan Coogler ha commentato alcuni degli aspetti più discussi del suo sequel

Dopo l'uscita di un nuovo trailer di Black Panther: Wakanda Forever , il regista Ryan Coogler ha commentato alcuni degli aspetti più discussi del suo sequel, incluso il nuovo Panther.

-

I Marvel Studios hanno presentato un nuovo trailer per Black Panther: Wakanda Forever proprio ieri, quando i biglietti per l’attesissimo sequel sono stati messi in vendita e il regista Ryan Coogler – che ha ammesso di aver preso in considerazione l’idea di abbandonare il progetto dopo la morte di Chadwick Boseman – si è ora aperto e ha parlato dell’emozionante anteprima durante una chiacchierata con Entertainment Weekly.

Il più grande punto di discussione è, ovviamente, la donna (che è stato confermato nella ripresa finale del trailer) che assumerà il ruolo di Black Panther sulla scia della morte di T’Challa. Shuri sembra la scommessa più sicura, ma ci sono altre possibilità (Nakia, per esempio), e Coogler non è ancora pronto a far uscire il gatto (nessun gioco di parole) dal sacco.

“Dovevo trovare un modo in cui sentissi di poter andare avanti e un modo in cui la nostra famiglia Black Panther potesse andare avanti”, è tutto ciò che il regista ha offerto quando gli è stato chiesto del nuovo protettore di Wakanda. “Ho iniziato a inventare un film che avesse elementi del film che avevamo appena finito di scrivere, ma che applicasse anche i temi che le persone che stavano soffrendo tanto quanto me potevano effettivamente recitare ed eseguire e uscire dall’altra parte.”

LEGGI ANCHE: Black Panther: Wakanda Forever, rivelata la durata del film!

Wakanda Forever segnerà il debutto nel MCU di un personaggio che i fan della Marvel Comics aspettavano da molto tempo di vedere in Namor, e il nuovo teaser ci offre una prima occhiata al Savage Sub-Mariner che prende il volo con mezzi piuttosto non convenzionali. “Penso che girando questo tipo di film, devi avvicinarti alle cose strane, o rischi di perdere ciò che lo rende divertente”, dice Coogler delle caviglie piumate di Namor“Ha caratteristiche davvero uniche e cose che non vanno necessariamente insieme. Può respirare sott’acqua, ovviamente, ma ha queste piccole ali sulle caviglie. Ha le orecchie a punta e cammina in mutande. È tutto divertente, amico.”

Il film vedrà anche l’introduzione di Riri Williams, alias Ironheart, che userà “il suo incredibile intelletto per seguire le orme del compianto Tony Stark”. “Il film tratta molte cose, ma una di queste sono i foil: persone che esistono in contrasto, ma c’è un filo di somiglianza”, spiega Coogler. “In questo film, vediamo Shuri incontrare qualcuno che ha alcune cose in comune con lei, ma è anche molto, molto diverso”.

Black Panther: Wakanda Forever, il film

Il sequel del MCU onorerà il defunto Chadwick Boseman mentre continuerà l’eredità del suo personaggio, T’Challa. Black Panther: Wakanda Forever arriverà nelle sale l’11 novembre 2022. Il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha confermato che T’Challa, il personaggio interpretato al compianto Chadwick Boseman nel primo film, non verrà interpretato da un altro attore, né tantomeno ricreato in CGI.

Nel film Marvel Studios Black Panther: Wakanda Forever, la Regina Ramonda (Angela Bassett), Shuri (Letitia Wright), M’Baku (Winston Duke), Okoye (Danai Gurira) e le Dora Milaje (tra cui Florence Kasumba) lottano per proteggere la loro nazione dalle invadenti potenze mondiali dopo la morte di Re T’Challa. Mentre gli abitanti del Wakanda cercano di comprendere il prossimo capitolo della loro storia, gli eroi devono riunirsi con l’aiuto di War Dog Nakia (Lupita Nyong’o) e di Everett Ross (Martin Freeman) e forgiare un nuovo percorso per il regno del Wakanda. Il film presenta Tenoch Huerta nel ruolo di Namor, re di Talokan, ed è interpretato anche da Dominique Thorne, Michaela Coel, Mabel Cadena e Alex Livinalli.

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

IN EVIDENZA

ALTRE STORIE

- Pubblicità -