Chris Hemsworth sui registi che hanno criticato il MCU: “Anche loro hanno avuto film che non hanno funzionato”

-

Negli ultimi due anni, diversi importanti registi – tra cui Martin Scorsese, Quentin Tarantino e Francis Ford Coppola – hanno espresso un’opinione negativa sui film tratti dai fumetti (in particolare, sul modo in cui la produzione dei Marvel Studios domina il mercato) e alla star di Thor, Chris Hemsworth,  è stato recentemente chiesto di dire la sua in merito.

Hemsworth, attualmente impegnato nella promozione di Furiosa: A Mad Max Saga, ha dunque risposto così al The UK Times: “Anche quei ragazzi hanno avuto dei film che non hanno funzionato – tutti li abbiamo avuti. Quando hanno parlato di ciò che non andava nei supereroi, ho pensato: fico, dillo ai miliardi di persone che li guardano. Avevano tutti torto?”.

A dire il vero, la maggior parte delle critiche sembra derivare dalla percezione che i film tratti dai fumetti (e i grandi blockbuster degli studios in generale) possano contribuire a cancellare completamente dal panorama cinematografico i film più piccoli, indipendenti e d’autore, ma anche la qualità complessiva dei film è stata oggetto di critiche.

Recentemente, lo stesso Hemsworth ha ammesso che la sua ultima uscita nei panni di Thor con Thor: Love and Thunder non ha funzionato appieno, addossandosi la maggior parte della colpa. “Mi sono fatto prendere dall’improvvisazione e dalla stravaganza, e sono diventato la parodia di me stesso”, ha detto l’attore australiano. “Non sono riuscito a stare con i piedi per terra”.

Furiosa: A Mad Max Saga, quello che sappiamo sul film con Chris Hemsworth

In Furiosa: A Mad Max Saga, Anya Taylor-Joy assume il ruolo che è stato di Charlize Theron in Mad Max: Fury Road. La sinossi ufficiale recita: mentre il mondo va in rovina, la giovane Furiosa viene strappata dal Luogo Verde delle Molte Madri, e cade nelle mani di una grande Orda di Motociclisti guidata dal Signore della Guerra Dementus. Attraversando le Terre Desolate, si imbattono nella Cittadella presieduta da Immortan Joe. Mentre i due tiranni si battono per il predominio, Furiosa deve sopravvivere a molte prove e mettere insieme i mezzi per trovare la strada di casa.

Taylor-Joy ha rivelato che il film è molto diverso da Fury Road. Mentre quest’ultimo era un “road movie” che si svolge in pochi giorni, questo nuovo film è invece descritto come un racconto più “epico, che si svolge su un più lungo periodo di tempo, e in un certo senso impari a conoscere Furiosa meglio in questo modo“. Atteso da molti anni e a lungo bloccato da una disputa legale tra Miller e la Warner Bros. il film è ora in fase di post-produzione. Furiosa è scritto, diretto e prodotto da George Miller insieme al suo partner di produzione di lunga data Doug Mitchell. Oltre a Taylor-Joy, nel film ci sarà anche Chris Hemsworth nel ruolo del villain. Furiosa debutterà nelle sale il 24 maggio 2024.

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Prey – La grande caccia: dalle location al finale, tutte le...

Un filone di film particolarmente apprezzato è quello noto come “men vs. nature”, di cui uno dei massimi capolavori è proprio Lo squalo di...
- Pubblicità -