Hayden Christensen commenta la possibilità di diventare Batman in The Brave and the Bold

-

Nelle ultime settimane è circolato in rete un rumor riguardo a Hayden Christensen che avrebbe potuto vestire i panni di Batman in The Brave and the Bold.

Sarebbe bello vedere l’iconico attore di Star Wars ricoprire un ruolo da supereroe di alto profilo ma, sfortunatamente, non pensiamo che Batman sarà sulla sua strada. Tra gli aspetti positivi di questa sua “non scelta” c’è il fatto che potrebbe essere molto impegnato, nei prossimi anni, proprio con il ruolo di Anakin Skywalker (a partire dalla stagione 2 di Ahsoka).

Hayden Christensen preferisce Bruce Wayne a Batman

In un’intervista con GQ, Hayden Christensen ha risposto a molte delle domande di Internet, incluso se gli piacerebbe vestire i panni del Cavaliere Oscuro del DCU. “Batman è un personaggio fantastico, ma penso che Robert Pattinson abbia fatto davvero un ottimo lavoro”, ha detto. Per quanto riguarda quale lato dell’eroe sarebbe più interessato a interpretare, Christensen ha aggiunto: “Oh. È la dicotomia del personaggio, non lo so, devi avere l’uno e l’altro”. “Probabilmente il personaggio di Bruce Wayne sarebbe per me più facile da mettere in scena.”

Hayden Christensen e l’intervista più difficile della sua vitaAll’inizio di questo mese, Hayden Christensen ha fatto il timido quando gli è stato chiesto del suo futuro in Star Wars. “Guarda, se rivedremo o meno Anakin, non lo so. Ma come evidenziato dall’ultima inquadratura della serie, lui è con lei nello spirito, e loro continuano ad avere questa connessione”, ha dichiarato.

Sia in Obi-Wan Kenobi che in Ahsoka, l’attore ha vestito nuovamente i panni di Vader. Alla domanda su come ci si sente ad avere tutti gli occhi puntati su di lui sul set, ha detto: “È un personaggio per il quale le persone provano molto affetto e sì, ne hai la sensazione”.

“Molte delle persone che stanno lavorando a questi progetti sono cresciute con i prequel ed erano grandi fan di quei film, quindi penso che abbiano un legame speciale con questi personaggi e con Anakin. Ogni volta che Vader si presenta, c’è una piccola folla. E’ davvero bello vedere il supporto che Anakin ha ora.”

Tutto quello che sappiamo su The Brave and the Bold

Parlando l’anno scorso dei piani dei DC Studios per The Brave and the Bold, James Gunn ha detto: “Questa è l’introduzione del Batman del DCU. È la storia di Damian Wayne, il vero figlio di Batman, di cui non conoscevamo l’esistenza per i primi otto-dieci anni della sua vita. È stato cresciuto come un piccolo assassino e assassina. È un piccolo figlio di puttana. È il mio Robin preferito“. “È basato sulla run di Grant Morrison, che è una delle mie run preferite di Batman, e la stiamo mettendo insieme proprio in questi giorni“.

Il co-CEO dei DC Studios, Peter Safran, ha aggiunto: “Ovviamente si tratta di un lungometraggio che vedrà la presenza di altri membri della ‘Bat-famiglia’ allargata, proprio perché riteniamo che siano stati lasciati fuori dalle storie di Batman al cinema per troppo tempo“. Alla sceneggiatura, oltre a Muschietti, dovrebbe esserci anche Rodo Sayagues, noto per aver firmato le sceneggiature di La casa, Man in the DarkAlien: Romulus.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

UFO Sweden trama film

UFO Sweden: tutte le curiosità sul film di fantascienza

Anche la Svezia hai suoi film sugli alieni, come UFO Sweden, diretto da Victor Danell a partire da un’idea del gruppo Crazy Pictures in...
- Pubblicità -